Covid: il Governo renderà facoltativo l’uso di mascherine al chiuso

Il Governo italiano sta valutando di rendere facoltativo l'utilizzo delle mascherine anti-Covid, salvo alcune eccezioni

Già dalla settimana prossima potrebbero esserci novità per quanto riguarda l’uso delle mascherine al chiuso. Il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri ha dichiarato che prossimamente il Governo potrebbe fornire indicazioni sull’eventuale uso facoltativo della mascherina nei luoghi chiusi.

Sileri sottolinea tuttavia la necessità di mantenere le mascherine in ambienti chiusi e affollati o quando non è possibile assicurare un adeguata distanza fra le persone. È il caso dei mezzi pubblici, dei treni – soprattutto a lunga percorrenza – e ai viaggi in aereo dove, giocoforza, i passeggeri sono seduti uno accanto all’altro. Resterà obbligatorio anche in certi uffici pubblici o privati, nei laboratori e studi medici e in altre situazioni dove si è a stretto contatto fisico con gli altri.

- Advertisement -

Anche Andrea Costa, l’altro sottosegretario al Ministero della Salute, è dello stesso avviso. Secondo quanto riportato a un’intervista a SkyTG24 il Governo sta lavorando proprio perché l’utilizzo della mascherina al chiuso diventi più una raccomandazione che un obbligo, auspicando nel buon senso del singolo cittadino.

Il consiglio secondo Costa e Sileri è, tuttavia, quello di uscire di casa sempre con una mascherina a portata di mano, anzi a portata di naso e bocca! In questo modo si potrà accedere anche a qualunque luogo al chiuso e ci si potrà proteggere anche all’aperto in caso di affollamenti o situazioni di emergenza.