Covid, multe per le farmacie che non rispettano i prezzi dei tamponi antigenici

Multe e chiusure forzate per le farmacie che non rispettano i prezzi calmierati dei tamponi. Ecco cosa è previsto dalle disposizioni di legge

Prezzi calmierati per le farmacie che effettuano tamponi. A seguito della decisione del Governo circa l’impossibilità di rendere gratuiti i tamponi, si è giunti al punto di incontro: prezzo calmierato tra gli 8 euro per i minorenni ed i 15 euro per chi ha raggiunto la maggiore età.

Nel testo si legge che le farmacie dovranno attenersi ai prezzi imposti, pena la sanzione amministrativa: “secondo le modalità e i prezzi previsti nel protocollo d’intesa di cui al comma 1. In caso di inosservanza della disposizione di cui al primo periodo, si applica la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 1000 a euro 10.000 e il Prefetto territorialmente competente, tenendo conto delle esigenze della continuità del servizio di assistenza farmaceutica, può disporre la chiusura dell’attività per una durata non superiore a cinque giorni.”

- Advertisement -

Ma la sanzione amministrativa non è l’unica misura prevista, in caso di mancato rispetto della normativa. Infatti, oltre a suddetta sanzione, le farmacie andranno anche incontro alla chiusura forzata per un periodo che può arrivare fino a un massimo di cinque giorni.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.