Cristalloterapia, scegli la tua pietra

Qual'è il minerale che ti attrae?

La cristalloterapia come aiuto al nostro benessere psico-fisico.

I cristalli sono in grado di emanare energie purificatrici che vengono assorbite a livello energetico dal nostro organismo. La cristalloterapia è collocata tra le moderne tecniche new age di guarigione, ma in realtà le radici della sua storia e del suo utilizzo sono molto antiche. Tante erano le culture che la utilizzavano sia sotto un profilo energetico, spirituale che di salute fisica. Dagli egizi ai sumeri, e perfino i greci, usavano le pietre sia per il benessere del singolo, quanto dell’intera comunità. L’utilizzo di cristalli e pietre come “portatori di benessere”, viene tutt’oggi molto usata in India e nei paesi orientali. Attenzione però, non si tratta di una medicina alternativa, ma piuttosto complementare: vale a dire che non può sostituire delle cure mediche, ma le può benissimo affiancare, integrandole e dandoci sollievo sopratutto a livello spirituale.

Tutto è collegato ed emana energia, che può essere negativa o positiva. Noi stessi siamo fatti di energia e l’energia stessa pervade ogni cosa.

Il principio alla base della cristalloterapia è proprio la capacità di modificare l’energia di alcuni corpi attraverso le vibrazioni emanate dalle pietre. Questi minerali quindi agiscono sugli equilibri del campo energetico della persona. Quando si entra in contatto con una pietra ben purificata, si avverte subito un senso di benessere fisico, mentale e spirituale. Per questo, la cristalloterapia, è stata scelta dalla carismatica Victoria Beckham e dalla bellissima modella australiana Miranda Kerr, come metodo del tutto naturale per combattere l’ansia e ridurre lo stress. I disturbi sia psicologici che fisici non sono altro che uno squilibrio energetico tra l’uomo e l’ambiente. Per debellare il malessere si deve riequilibrare questo flusso di energie.

cristalloterapia la pietra che più ti attira potrebbe rivelare molto su di te

Cristalloterapia per vivere più sereni.

I cristalli e le pietre sono minerali presenti ovunque in natura: essi costituiscono la maggiore componente nel nostro pianeta e nell’intero universo. Sono strutture armoniche, capaci di riordinare e riequilibrare qualunque energia entri in contatto con essi, se usati ovviamente nel modo giusto.

Un cristallo entra in relazione con l’essere umano come un accordatore di strumenti: tutto nell’Universo è vibrazione ed anche noi facciamo parte di questa energia cosmica.

Oggi anche la scienza ufficiale afferma che gli esseri viventi trascorrono la propria esistenza immersi in un oceano di frequenze e vibrazioni. Se ogni elemento dell’Universo è collegato a tutti gli altri, allora vuol dire che “risponde” alla frequenza vibrazionale di tutti gli altri. Le pietre assorbono ed emanano energie, che cambiano in base al loro colore ed alla loro forma, ma soprattutto a seconda della loro componente chimica.

La malattia, come abbiamo già detto, è sintomo di un disequilibrio e come tale è possibile trattarla agendo su tutti gli aspetti pisico-fisici dell’individuo. Fra le patologie maggiormente curare con la cristalloterapia ci sono gli stati di ansia, lo stress e l’insonnia.

Il più antico trattato sulle virtù dei minerali a nostra disposizione è “Sulle rocce” del filosofo greco Teofrasto (371-287 a.C.), a cui fa riferimento anche Plinio il vecchio (23/24-79 d.C.) nella sua “Naturalis Historia”.

Come scegliere la pietra adatta? E’ tutta questione di attrazione.

cristalloterapia e pietre benefiche

La prima scelta delle pietre avviene per attrazione. In genere sentiamo un particolare richiamo quando osserviamo alcune pietre rispetto ad altre. Non è una questione di gusto, ma una scelta intuitiva dettata dalla tendenza ad assecondare un nostro modo di essere, nonché dalla naturale capacità di autoguarigione del nostro organismo.

Siamo attratti dalle pietre con cui siamo in sintonia perché rispecchiano la nostra frequenza di base oppure “percepiamo” che per lavorare su noi stessi e per trovare o mantenere l’armonia abbiamo bisogno proprio dell’energia di quella pietra, perché ci completa o ci compensa.

Cristalloterapia: come si usano le pietre

Ci sono vari metodi per usare le pietre e favorire con esse il riequilibrio energetico dell’individuo:

  • Posizionarle nell’ambiente: le pietre con un ampio raggio d’azione (quindi di dimensioni grandi, come le druse o le sfere per esempio) possono essere collocate nell’ambiente in cui vive la persona. Collocate in punti strategici in base alla forma e all’utilizzo.
  • Contatto prolungato: la pietra è portata sempre con sé per lunghi periodi a contatto diretto con la pelle ed è indossata ad esempio come ciondolo o braccialetto.
  • Applicazione temporanea: la pietra è periodicamente appoggiata sulla parte del corpo da trattare.
  • Meditazione: con la pietra indossata o in mano, ci si concentra attraverso il respiro o la visualizzazione.

Vi presento ora alcuni minerali, con la propria descrizione e le proprie caratteristiche. Da quali vi sentite più attratti?

cristalloterapia e Quarzo ialino Quarzo Ialino: è il “Re dei Quarzi”, è un cristallo chiamato anche “Cristallo di Rocca”, tra i minerali più comuni sulla Terra. Va da una trasparenza totale alla presenza di numerose venature che rendono questa pietra torbida. L’uso del quarzo ialino ha origini antiche. Gli aborigeni australiani usavano il quarzo ialino per potenziare i propri poteri. Oggi viene utilizzato, come altri cristalli, per decongestionare e purificare le energie ristagnanti nel corpo e nel campo energetico, grazie alla sua purezza e alla capacità di trasformare e armonizzare l’energia.

Benefici Fisici: abbassa la febbre, equilibra la circolazione, aiuta il corpo a espellere le tossine, porta equilibrio nella sfera nervosa, contro il mal di testa da stanchezza visiva, stimola il sistema immunitario.

Benefici Psichici: amplifica qualsiasi tipo di energia, purifica l’aura, sblocca i chakra, amplifica l’energia degli altri cristalli e le capacità extrasensoriali. Allontana le energie negative, calma i nervi.

Una pietra “Stimolante”

cristalloterapia e fluorite Fluorite: è un cristallo proveniente da un minerale, il fluoruro di calcio, la cui pietra lavorata appartiene alla categorie delle pietre preziose. I Romani credevano che bere da un calice di Fluorite evitasse ogni forma di intossicazione. Minerale che va in sintonia con quelle persone che amano l’ordine, che cercano di tenere ogni cosa sempre sotto controllo. Persone che amano la puntualità e cercano continuamente di avvicinarsi alla perfezione. Una rigidità in realtà solo apparente, perché si tratta d’individui particolarmente inclini al sentimentalismo. Se indossata notte e giorno per diversi mesi, aiuta a risolvere disturbi della personalità e problemi mentali.

Benefici Fisici: rafforza sia ossa che denti. Ha proprietà antibatteriche. Stimola la rigenerazione della pelle. Preserva il benessere delle articolazioni. In ultimo, ha poteri stimolanti sul cervello.

Benefici Psichici: la fluorite è nota anche come la “pietra del genio” perché rinforza la memoria e può accrescere il quoziente di intelligenza. Permette di entrare gradualmente in contatto con i contenuti inconsci repressi.

Una pietra dalle caratteristiche “miracolose”

cristalloterapia e shungite

Shungite: è una pietra sedimentaria, una forma particolare di carbonio, derivato dalla mineralizzazione di depositi di plancton.
il carbonio si è organizzato in una particolare composizione molecolare, il Fullerene. I fullereni sono in grado di creare una barriera meccanica alla diffusione di elementi negativi. Sono presenti in natura in quantità minime. Ad oggi è l’unico minerale conosciuto che li vede presenti nella sua composizione chimica. Una pietra molto costosa in base alla quantità contenuta di fullereni. Si dice che questa pietra sia molto antica e che sia nata ben 2 miliardi di anni fa. Oggi si trova solo nel lago Onega, in Carelia, nella parte nord-ovest della Russia. Le si attribuiscono poteri davvero straordinari. Alcune leggende vogliono che, le acque dove si trova la Shungite, siano capaci di guarire condizioni anche molto critiche. Può essere ottima per difendersi dalle radiazioni elettromagnetiche. In casa è molto utile perché aiuta a “proteggersi” anche dalle emissioni del wi-fi.

Benefici Fisici: è vista un po’ come una pietra capace di risolvere svarianti problemi, in quanto porta salute ed energia un po’ a tutte le parti del corpo. Applicandola sulla fronte, allevia il mal di testa da stress.

Benefici Psichici: aiuta prima di tutto a trovare la serenità interiore. Le persone dal temperamento nervoso, possono trovare in lei una grande alleata perché ridimensiona questo aspetto della personalità, aiutando a superare i momenti di intenso stress psico-fisico. 

Per saperne di più sulla Shungite e come usarla

Un cristallo per la rinascita di mente e corpo

Ametista: è una varietà di quarzo di colore viola. Protegge da ogni tipo di negatività. Offre uno scudo sottile che permette di evitare gli effetti delle energie pesanti di persone e ambienti. Utile anche per armonizzare l’energia di casa. Secondo gli Antichi Egizi aiuta ad allontanare anche i sensi di colpa, quelli inutile che ci affliggono. E’ tuttavia una pietra perfetta per stimolare la creatività e l’intelligenza. Ottima se si sta intraprendendo un nuovo percorso.

Benefici Fisici: è utile contro il mal di testa, per ottenere benefici bisogna posizionarla sulla nuca, la fronte o le tempie; utile anche per l’insonnia, posizionandola sotto al cuscino. Usata anche per la produzione degli ormoni, se indossata in un gioiello.

Benefici Psichici: favorisce il risveglio spirituale, fornisce serenità e saggezza.

Indossa orecchini, anelli o collane di ametista se vuoi lavorare tanto su di te e desideri poter raggiungere degli obiettivi reali. Allo stesso tempo visto che l’ametista apre la mente, non ti trovi incatenato ad obiettivi che qualcun altro ha scelto per te ma sei capace di distinguere cosa desideri davvero. 

Questa pietra è ottima per gioielli maschili!

Occhio di tigre: un cristallo caratterizzato da striature gialle, marroni e dorate, simili all’occhio della tigre. Gemma meravigliosa per attrarre ricchezza materiale. L’occhio di tigre è una pietra che aiuta a essere più attivi, sia mentalmente che fisicamente. Dona un’energia utile a migliorare la creatività. Aiuta a rafforzare il principio maschile: il fuoco, o l’elemento solare in questo cristallo, stimola la capacità di manifestare i desideri più ardenti. Ottima per essere più calmi e centrati: permette, in altre parole, di prendere le misure necessarie per essere più pratici nella vita.

Benefici Fisici: dona equilibrio, stimola la fertilità, capacità di intervenire sui problemi dello stomaco.

Benefici Psichici: utile per raggiungere una migliore consapevolezza spirituale ed andare oltre le apparenze. Ottima anche per affrontare i cambiamenti imprevisti, sviluppare i talenti, la creatività, il coraggio, riflettere sulle situazioni critiche, prendere le decisioni giuste, ridimensionare l’orgoglio.

Un cristallo che emana serenità

un cristallo per la serenità interioreDanburite: bella pietra solitamente trasparente, ma i suoi cristalli alcune volte possono assumere una sfumatura rosa o dorata in base al luogo di provenienza. Ricorda il cristallo ialino. E’ conosciuta anche con il nome di pietra degli Angeli. Fu scoperta e descritta nel 1839 a Danbury, nel Connecticut. La danburite ha un valore commerciale abbastanza alto e non è facilmente reperibile, ma non impossibile da trovare nei negozi giusti.

Benefici Fisici: per riequilibrare la cistifellea, agisce positivamente sulla gestione della rabbia.

Benefici Psichici:rende più tolleranti e disposti ad accettare ciò che accade, senza però diventare succubi. Aiuta alla concentrazione e a vedere con chiarezza le situazioni. Insegna a vedere gli errori come una sfida da affrontare per crescere.

Pietra del successo e dell’abbondanza

la pietra dell'amore Smeraldo: il suo colore verde apporta l’energia tipica della natura, donando empatia e amorevolezza. Lo smeraldo è in grado di stimolare azioni e risultati positivi, fornendo la forza per superare eventuali problemi della vita. E’ considerato il simbolo del vero Amore, incarna la pazienza e l’amore incondizionato, non soltanto fra due persone ma anche all’interno di una famiglia. In Egitto veniva considerato un simbolo della vita eterna, tra gli Incas, come anche per i Greci, era l’incarnazione di una Dea. In India gli sono state attribuite proprietà magiche, tanto da essere considerato il talismano della felicità per eccellenza.

Benefici Fisici: considerato un rigenerante per le cellule, ritarda l’invecchiamento. Rivitalizzante di tutti gli organi, ma in particolare del cuore.

Benefici Psichici: è una pietra portatrice di amore, prosperità e benessere. Calma le preoccupazioni. Stimola la crescita interiore, la sensibilità e il senso estetico. Promuove il desiderio di pace ed armonia e favorisce amore e nuove amicizie.

il Lapis, considerata una pietra divina in molte culture

 Lapislazzuli: è una pietra di un blu intenso con venature d’orate. Utile in cristalloterapia quando si vogliono alleviare rabbia e pensieri negativi, così come le sensazioni di frustrazione che producono ira. Conosciuta da migliaia di anni è stata sempre molto apprezzata dagli Egizi sia come amuleto che per semplici e bellissimi gioielli. Ne sono stati rinvenuti degli esemplari anche nella tomba del faraone Tutankhamon. Di solito il lapislazzuli è abbastanza facile da trovare. E’ considerata la pietra perfetta per chi svolge lavori legati alla sfera del ragionamento e della saggezza. Come per esempio gli psicologi.

Benefici Fisici:utile per trattare problemi della laringe e delle corde vocali. Regola le ghiandole tiroidee e quelle endocrine, ottima anche sul campo uditivo. Può essere utilizzato anche per migliorare il ritmo cardiaco. Interviene sulla circolazione, abbassando la pressione sanguigna. Nelle donne aiuta a regolare il ciclo mestruale.

Benefici Psichici: potenziare le capacità dell’intelletto, rendendo la mente più curiosa e vivace. Aiuta a lavorare sui sogni, cogliendone il giusto significato.

Per chi si trova spesso vittima delle proprie maree interiori

Pietra di luna: o Adularia, è una pietra lavica. La si può trovare bianca, bruna o azzurrina con riflessi perlati. Minerale per eccellenza collegato alla donna, pietra misteriosa, associato alla luna. Aiuta a recuperare quella parte di se che è andata perduta, spesso la più vera. In India è una pietra sacra e sembra che venga regalata alla donna in occasione delle sue nozze. Una leggenda medievale afferma che chi si fosse addormentato dopo aver visto la Pietra di Luna avrebbe goduto di facoltà divinatorie. Nell’Est Europa è stata a lungo utilizzata come amuleto portafortuna. Si addice bene a chi ha un temperamento instabile e passa con facilità dal riso al pianto.

Benefici Fisici: ottima per la donna in gravidanza, favorisce il concepimento. Allevia i dolori del ciclo mestruale e quelli che spesso accompagnano l’ovulazione.

Benefici Psichici: Preziosa soprattutto quando si deve affrontare un cambiamento che mette ansia o si è in preda di un’eccessiva emotività. Aumenta l’ottimismo, la fiducia in se stessi e la creatività. Utile per ristabilire l’equilibrio emotivo.

Una pietra sacra, in grado di infondere forza e coraggio.

 Agata: pietra appartenente al gruppo dei quarzi meravigliosa da ogni punto di vista e colore. Una varietà di Calcedonio caratterizzata da striature di svariati colori e disegni causate da inclusioni di altri minerali. Eccellente per coloro che tendono ad agire d’impulso senza riflettere troppo sul binomio causa-effetto. Veniva considerata come un vero amuleto porta fortuna. Ancora oggi in alcuni paesi, le persone regalano ai neonati ciondoli d’agata per augurare loro fortuna. Tra i suoi benefici c’è anche quello di proteggere il feto e le donne in gravidanza. Essendo considerata portatrice di prosperità, si ritiene utile anche nel contrastare sterilità e impotenza. 

Benefici Fisici: aiuta a contrastare i crampi muscolari, ottima per i mal di schiena e mal di testa. L’agata riuscirebbe a proteggere e fortificare reni, polmoni, stomaco, fegato e cervello.

Benefici Psichici: infonde sicurezza, sprona ad intraprendere nuove iniziative dopo aver lungamente esitato. Ispira fiducia, speranza e ispirazione.

Pulizia e purificazione dei cristalli:

I minerali non ci trasmettono solo la loro energia ma assorbono anche la nostra. Per questo motivo vanno purificati, soprattutto se sono stati utilizzati nel trattamento di malattie o durante intensi processi emotivi. Alla stessa purificazione vanno sottoposti anche i nuovi cristalli che vengono utilizzati per la prima volta. Vediamo insieme quali sono i procedimenti corretti per preparare i nostri minerali.

Per purificare i cristalli strofinateli vigorosamente con le dita tenendoli sotto un getto d’acqua corrente. Quindi collocateli per alcune ore su di una drusa di ametista o in una ciotolina di sale. In questo modo i cristalli si scaricano, vengono purificati energeticamente e infine si ricaricano, potenziando i propri effetti con nuova energia. Questa tecnica di base è in genere sufficiente.

Potrebbero interessarti anche