Dieta melarossa contro dieta chetogenica

Melarossa e Your Keto Diet sono due portali dove è possibile programmare una dieta dimagrante personalizzata, la prima si basa sulla cucina mediterranea aprendosi ad altre culture, la seconda è invece basata sullo stimolo dei corpi chetogenici. Confrontiamo entrambi i programmi

Melarossa è un portale di informazione alimentare che da anni gestisce MyMelarossa, una dieta personalizzato basata sulla cucina mediterranea. Yourketo invece è un portale gestito da AppsForFit che crea un programma di dieta chetogena di due settimane. Ecco il confronto delle due diete e il loro funzionamento.

Melarossa: programma alimentare dieta mediterranea

Melarossa è nata nel 2002, sfrutta Internet e i social per diffondere informazioni su alimentazione, salute e benessere. La testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma è curata nella grafica dall’agenzia di comunicazione e marketing Grapho SRL, i contenuti sono supervisionati scientificamente dalla Società italiana di scienze dell’alimentazione (SISA).

La dieta personalizzata Melarossa si basa sull’alimentazione mediterranea ma non esclude aperture ad altre cucine o ricetto oltre alpe che si possono integrare all’interno del piano alimentare mensile o settimanale. La dieta mediterranea, spiega Melarossa in uno dei suoi numerosi articoli, è un modello alimentare si basa sui prodotti del bacino Mediterraneo, alternando pasta e riso con carne e pesce, contornati da frutta e verdura. Ingredienti importanti per la cucina: olio extravergine d’oliva ricco di nutrienti, formaggi e latticini, spezie, vino in quantità moderata. Le ricette tradizionali dell’Italia si accompagnano anche a quelle di Francia Meridionale, Grecia, Spagna e Marocco. La cucina mediterranea è da 2010 patrimonio dell’Unesco come modello culturale oltre che alimentare.

Come funziona il programma Melarossa

L’iscrizione a Melarossa è gratuita, può avvenire sia dal sito Web tramite l’area MyMelarossa, sia tramite Applicazione scaricabile da Android e iTunes (cercate Melarossa nella search). L’app ha un funzionamento differente in quanto dopo una settimana gratuita prevede un abbonamento di 0,99 centesimi a settimana, di 2,99 euro al mese. L’utilizzo del piano tramite sito Internet invece è gratuito. Il funzionamento prevede un check iniziale con dati da dare relativi a peso, centimetri di vita, preferenze alimentari, lavoro (ufficio, manovale, operaio, casalinghi, eccetera), il numero di ore settimanale impiegato tra movimento e non movimento. Un chek preciso per la costruzione di un piano alimentare correttamente bilanciato con il proprio stile di vita. Ogni settimana si effettua il chek e Melarossa invia una dieta personalizzata che si conclude quando si raggiunge il peso desiderato entro un limite scientifico basato sull’IBM e altri criteri scientifici. Non esistono gruppi WhatsApp o Messenger privati di supporto ma solo la pagina ufficiale di Melarossa di Facebook frequentatissimo e utile per confrontarsi direttamente con il team e altre persone che seguono la dieta.

Che cos’è la dieta chetogenica?

Discorso a parte per Myketo, un sito gestito da App For Fit, una società dedicata alla costruzioni di infrastrutture online per l’alimentazione sana e le diete dimagranti. Oltre a Myketo gestisce il programma alimentare direttamente connesso al culturista Lazar Angelov, le diete personalizzate vengono calcolate, come anche in Melarossa, dall’algoritmo che genera programmi e piani pasto personalizzati.

La dieta chetogenica ha un’elaborazione chimica più complessa, cerca di indurre la formazione di sostanze acide definite corti chetonici per bruciare (usare) il grasso eccessivo attraverso un leggero digiuno dei carboidrati che comunque non sono del tutto esclusi dalla dieta. Attraverso una minor assunzione di zuccheri, organismo e cervello useranno i corpi chetonici come fonte di energia. Questa tipologia di dieta in uso dagli anni Venti e ritornata in voga negli anni Settanta è stata usata per migliorare le condizioni di salute di certe condizioni cliniche, ad esempio negli anni Venti si pensava che potesse sedare le crisi epilettiche. (Fonte Wikipedia). Un medico vi spiega che cos’è:

 

YourKeto Diet: 60 giorni di dieta chetogenica

YourKeto.diet crea la tua dieta personalizzata attraverso un check iniziale che ti permette di scegliere i cibi e ti chiede alla fine soltanto peso, età, alcune risposte sugli stili di vita o problemi particolari, come insonnia, voglia di zucchero e sale, eccetera. Si sceglie il peso desiderato da raggiungere sempre entro un limite scientifico imposto dal programma, sotto un certo numero ti azzera il risultato. All’invio ti manderà un programma di 60 giorni (già ti calcola la perdita prevista entro trenta giorni) che sarà consegnato al pagamento di circa 30 euro pagati o con Paypal o con altri sistemi di pagamento. Si tratta di una dieta più complessa da seguire e da molti criticati, soprattutto chi è affezionato ai ritmi e ai gusti della cucina italiana e mediterranea. Colpisce subito l’effetto fame e il metabolismo, quindi il corpo potrebbe avere qualche difficoltà ad adattarsi. Il team di Myketo così come Melarossa conosce le difficoltà e accompagna il suo programma a piccoli trucchi che permetteranno di adattarsi al nuovo stile alimentare che ricordiamo non è perenne ma è solo di piccola durata in quanto ha una struttura nutrizionale più complessa ed elaborata. Altre diete cercano di accompagnare il corpo alla diminuzione del cibo e hanno elaborato l’alimentazione chetogenica in due fasi, la prima è preparazione dell’organismo a base cellulare, viene anche definita detox ovvero una disintossicazione che aiuta il corpo a smaltire grassi in eccesso e elementi chimici impuri prima della dieta vera e propria. Questa purificazione prepara e attiva il metabolismo ad una migliore risposta senza traumi alla graduale riduzione del cibo. Detox e diete chetogeniche si consiglia di seguirle accompagnate dal controllo dei medici di base e di nutrizionisti specializzati.

Avatar
Web Writer professionista e blog reporter. Mi occupo di scrittura creativa e professionale dal 2010. Ho seguito corsi di giornalismo e webcopy. Allieva LUA, Libera Università Autobiografia, per il corso di Giornalismo biografico. Ho partecipato a Workshop narrativi dedicati allo Storytelling auto e biografico. Dog sitter professionista come secondo lavoro e educatrice cinofila per hobby (sto studiando per diventarlo davvero ;) )
Potrebbero interessarti anche