Dolore cronico e invecchiamento precoce: il ruolo dell’esercizio fisico

Gli strabilianti effetti dell'esercizio fisico contro il dolore cronico e l'invecchiamento

Il dolore cronico induce una moltitudine di effetti nocivi, recentemente è stato anche associato all’invecchiamento precoce, manifestato dalla lunghezza ridotta dei telomeri. Tuttavia, sono ancora poche le prove su queste ricerche. 

Lo studio scientifico è stato approvato dal Comitato di Helsinki dello Sheba Medical Center e dal comitato di revisione intuitiva dell’Università di Tel Aviv

E’ stato così effettuato uno studio con un duplice obiettivo: uno indagare se il dolore cronico è associato all’invecchiamento precoce e due determinare se l’esercizio fisico riesce a moderare questa associazione. I partecipanti alla ricerca erano 116 soggetti maschi, 67 con dolore cronico e 49 senza. Sono stati raccolti campioni di sangue per l’analisi dei TL e tutti i partecipanti sono stati intervistati attraverso la compilazione di questionari. Inoltre, tra gli individui partecipanti allo studio sono stati inclusi anche persone con disabilità fisica. 

- Advertisement -

I telomeri degli individui con dolore cronico, dalle analisi sono risultati più ùcorti di quelli negli individui senza dolore cronico. I risultati della ricerca hanno rilevato una regressione del dolore cronico grazie all’effetto moderatore dell’esercizio fisico, al di là dell’età, del peso e della disabilità.

Lo studio ha inoltre mostrato, per la prima volta, l’effetto moderatore dell’esercizio fisico. Il dolore cronico era associato a telomeri corti, cioè con invecchiamento precoce solo tra i partecipanti che non si esercitavano regolarmente, mentre questa associazione non esisteva tra i partecipanti fisicamente attivi. L’effetto moderatore dell’esercizio fisico è stato significativo, pertanto, l’attività fisica può essere identificata come un meccanismo protettivo contro gli effetti dannosi del dolore cronico sul corpo.

- Advertisement -

I risultati finali suggeriscono che il dolore cronico è associato all’invecchiamento precoce; quindi in conclusione l’esercizio fisico può mitigare questa associazione e proteggere gli individui dagli effetti dannosi del dolore cronico.

Prospettiva: lo studio suggerisce che è importante monitorare i segni di invecchiamento precoce tra i pazienti con dolore cronico in quanto sono a rischio. Tuttavia, i pazienti affetti da dolore cronico possono trarre beneficio da una regolare attività fisica poiché può moderare l’invecchiamento precoce.

Lorita Russo
Lorita Russo
Social media specialist, Seo Specialist, specializzata in tecnologia, scienza e cucina. Sono un influencer e reviewer, amante della lettura umanistica e dei problemi sociali. Ho un sito di cucina Facili idee e il gruppo Facebook che conta ben 150 mila follower