DSU Precompilata 2021: l’INPS annuncia l’inizio della richiesta ISEE

Come si richiede il nuovo ISEE 2021, quali sono le novità nella DSU precompilata INPS? Lo vediamo con il nostro nuovo articolo

Sui social ecco una comunicazione importante

Inps per la Famiglia ha avvisato i suoi utenti che nel sito ufficiale è possibile acquisire la DSU 2021 precompilata importante per richiedere il nuovo ISEE annuale. Come spiega nel breve messaggio, questo documento conferma il diritto alle prestazione come Bonus Bebè, carta acquisti e Reddito di Cittadinanza.

Inserisce poi queste due voci importanti relative ai pagamenti di gennaio e febbraio.

- Advertisement -

1) Le prestazioni di gennaio verranno pagate sulla base dell’ISEE 2020, l’acquisizione è automatica quindi prima si richiede il nuovo ISEE e prima la prestazione viene confermata.
2) Per evitare la sospensione di febbraio del Reddito di Cittadinanza, gli utenti sono invitati a presentare entro il 31 gennaio l’ISEE 2021.

La nuova DSU 2021, l’Inps spiega che quest’anno ci sono delle novità

DSU significa Dichiarazione Sostitutiva Unica, è il documento che contiene tutti i dati auto-dichiarati dall’utente e i dati precompilati forniti da Agenzia delle Entrate e INPS. Con questi dati e questo documento appena descritto, è possibile richiedere l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente, il misuratore economico importante per calcolare quanto dovranno essere alti o bassi gli aiuti da ricevere, se si è nelle condizioni di poterli ricevere o meno.

- Advertisement -

Per il 2021 c’è una novità che potrebbe continuare anche nel prossimo anno. L’INPS infatti scrive: in via sperimentale, la DSU precompilata è accessibile solamente ai nuclei familiari che presentino la DSU all’INPS tramite il servizio online sul portale dell’Istituto.

Gli elementi di riscontro accanto ai modelli base

Quest’anno l’INPS per la DSU precompilata richiede l’inserimento degli elementi di riscontro oltre alla compilazione dei modelli di base. Gli elementi di riscontro sono fondamentali per poter richiedere l’ISEE, saranno sottoposti al controllo preliminare dell’Agenzia delle Entrate. Ecco la spiegazione diretta dell’INPS:

- Advertisement -

“Oltre ai modelli base il dichiarante deve fornire per ogni componente maggiorenne del nucleo ulteriori informazioni che devono essere validate dall’Agenzia delle Entrate. Tali informazioni, denominate ‘elementi di riscontro’, sono indispensabili perché solo il riscontro positivo dell’Agenzia delle Entrate consente l’accesso alla precompilazione.”

Gli elementi di riscontro vengono forniti dall’utente, quindi da voi se dovete richiedere l’ISEE con queste modalità descritte. E a garanzia del diritto alla riservatezza dei dati personali dei singoli componenti del nucleo familiare.

Gli elementi di riscontro, infatti, devono riguardare sia il reddito sia il patrimonio mobiliare del 2019.

A livello di reddito sono importanti i dati contenuti nelle dichiarazioni dei redditi, modello 730 o Redditi delle persone fisiche. Può anche essere dichiarata l’assenza di dichiarazioni.

A livello mobiliare incidono l’esistenza o l’assenza di rapporti finanziari il cui valore complessivo sia inferiore alla suddetta soglia. Per ora ci fermiamo qui, ritorneremo presto sull’argomento, spiegando nuovi dettagli.

Presentazione Isee entro il 31 gennaio 2021, importante per tantissimi benefici e aiuti economici.

Aggiorniamo questo nostro scritto di qualche tempo fa, con questa nota importante. Per vedersi riconosciuti ancora vantaggi e agevolazioni dello scorso anno oppure fare prima richiesta di benefici e bonus nel 2021, è importante presentare l’Isee entro il 31 gennaio.

L’Isee 2020 è scaduto al 31 dicembre, alla fine dell’anno, in passato si poteva attendere fino al 15 gennaio e si avevano così 15 giorni di tempo per compilare e presentare il nuovo Isee.

Il tempo ottimale per la presentazione del nuovo modello attraverso i moduli online dell’Inps è entro il 31 gennaio per tutte queste agevolazioni: reddito e pensione di cittadinanza febbraio 2021, reddito di inclusione Rei 2021 (mesi di febbraio), Bonus bebè dei mesi di gennaio e febbraio (entro marzo), Social card di marzo 2021. Aggiornamento bonus luce e gas 2021.

Iole Di Cristofalo
Iole Di Cristofalo
Articolista e web copywriter