Dying light: perché è stato bannato e cosa è successo?

Il gioco non è attualmente disponibile nella sua versione digitale per problemi dovuti alla classificazione della fascia d'età

Dying Light, il nuovo gioco per Nintendo Switch, è stato bannato. Il titolo era disponibile da appena ieri, ma sembra che la versione distribuita sull’eShop europeo non sia acquistabile,  per via di alcuni problemi con il sistema tedesco di valutazione di giochi.

Dying Light è infatti stato bannato sia in versione fisica che digitale in Germania, proprio a causa di alcuni problemi legato alla classificazione di età che sono rimasti irrisolti. 

- Advertisement -

Tuttavia, pur essendo un problema riguardante la sola Germania, sembra che il ban abbia riguardato tutta l’Europa e relativamente solo alla copia digitale del gioco. Il team di Techland ha spiegato su Reddit che: “I diritti per la versione distribuita sull’eShop sono stati depositati in Germania, quindi il ban nazionale si è automaticamente esteso a tutta l’Europa

Inoltre, anche l’Australia e la Nuova Zelanda sono rimaste coinvolte in questa problematica.

- Advertisement -

Attualmente Techland è in contatto con le autorità locali per risolvere il problema il più tempestivamente possibile, in modo da riprendere la commercializzazione del gioco nella sua versione digitale.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.