ERASMUS+: possibilità di 65 tirocini all’estero

Erasmus plus logo puzzle

L’iniziativa dell’attivazione dei 65 tirocini da svolgersi in Bulgaria, Malta, Slovenia e Spagna rientra nel Programma UE 2014 – 2020 Erasmus+ KA1 Learning Mobility of Individuals – progetto di Mobilità per l’estero denominato “Sviluppo turistico: tra competitività e sostenibilità”.

L’obiettivo è offrire a giovani neo qualificati l’opportunità, attraverso una Borsa di Studio, di svolgere un tirocinio in Imprese, Enti e/o Organizzazioni ubicati in Stati dell’Unione Europea (Bulgaria, Malta, Slovenia e Spagna, Italia esclusa) nel settore del turismo sostenibile. Si tratta di un’opportunità di formazione e lavoro nel turismo all’estero. Gli stage avranno una durata di 80 giorni e partiranno nel mese di ottobre.

Loading...

La borsa di tirocinio prevede:

– organizzazione della partenza;
– corso di preparazione pedagogica e culturale;
– viaggio di andata e ritorno;
– assicurazione;
– alloggio;
– corso di lingua, della durata di 20 ore;
– tutoraggio e monitoraggio;
– certificazioni;
– pocket money di 600 Euro per i costi di vitto e trasporti locali.

La domanda di partecipazione deve essere presentata entro e non oltre il 5 settembre.

Per partecipare i candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • diploma o qualifica professionale, conseguiti nell’anno scolastico 2014 / 2015, nei settori turistico e commerciale;
  • cittadinanza italiana;
  • non essere cittadino o residente del paese in cui si svolgerà il tirocinio;
  • non essere beneficiario di altri finanziamenti per soggiorni all’estero, erogati su fondi dell’Unione Europea.

Requisiti preferenziali

  • aver svolto un percorso formativo nel turismo sostenibile;
  • essere residente in una regione tra Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia;
  • buona conoscenza della lingua inglese quale lingua veicolare o del Paese di destinazione per lo stage, corrispondente almeno al livello B1 riferito al Passaporto Europeo delle Lingue.

L’iter di selezione si svolgerà a Vibo Valentia a partire dal 21 settembre ed è articolato in tre fasi:

1) preselezione candidature

2) colloquio conoscitivo motivazionale

3) valutazione delle competenze linguistiche con somministrazione di test preparati in base alla lingua veicolare o del paese di destinazione.

Per maggiori informazione e per scaricare la documentazione richiesta clicca qui

A volte forse ... un po’ sopra le righe, ma questa caratteristica mi permette di adattarmi alle situazioni più varie. Sono Carmela Giordano, ma preferisco essere chiamata Carmen, ormai è tutta la vita che mi presento così e a volte mi sbagliano anche i documenti, ma non fa niente, si correggono. Nel 2001 mi laureo il psicologia presso l’ateneo di Urbino. Il lavoro di tesi mi porta ad avvicinarmi ad un mondo “senza parole” fatto di sensazioni, ad un mondo dove … “non si vede bene che col cuore. L’essenziale è invisibile agli occhi” (da Il piccolo principe). Divento insegnante di massaggio infantile e socia dell’AIMI, Associazione Italiana Massaggio Infantile. Negli anni, conseguo altre certificazioni, perfezionamenti e specializzazioni. Con la tesi di specializzazione, discussa nel novembre del 2008, riesco ad unire le due passioni della vita: il teatro, con lo studio del "Metodo Stanislavskij" e la psicologia, con l’ottica Funzionale. Nel tempo mi sono occupata di tanti ambiti diversi: clinica, formazione, psicodiagnosi, marketing ed organizzazione di eventi, editoria ed altro.