Essiccatore a cosa serve e quale scegliere

essiccatore

Essiccare un alimento è un metodo di conservazione molto antico, si usava la luce del sole che con il calore asciugava e disidratava la verdura o la frutta tagliata a fettine.

Gli alimenti essiccati non hanno bisogno di sale, aceto, olio o zucchero,  per questo motivo restano inalterati sia a livello di gusto che di composizione chimica. Non perdono vitamine, né sali minerali.

Loading...

Ma esattamente come avviene la trasformazione?

Privando gli alimenti del 90% di acqua durante l’essiccazione si bloccano il proliferare dei microrganismi, così potremo conservare i cibi essiccati per molto tempo.

L’essiccazione ha un altro vantaggio non fa perdere il gusto agli alimenti ma preserva tutto il loro sapore, che siano verdure, frutta o carne.

Cos’è un essiccatore elettrico?

L’essiccatore è un forno che non cuoce ma grazie alla circolazione omogenea dell’aria calda disidrata frutta, verdura, erbe aromatiche, bucce, semi, carne e pesce.

Com’è fatto un essiccatore?

E’ dotato di ripiani estraibili, dove vengono adagiati le fettine di alimenti. E’ elettrico, si accende tramite le manopole o interruttori e si avvia il processo di essiccazione tramite la circolazione dell’aria calda.

Quale essiccatore scegliere?

Tra i tanti in commercio vi consiglio il Klarstein Fruitcube Basic, un essiccatore completo che disidrata gli alimenti, li essicca e li asciuga.

Utilissimo non solo per i funghi ma per qualsiasi tipo di verdura, frutta, carne o pesce e le buonissime erbette. Esteticamente è elegante compatto, con forma rettangolare, all’interno ha 10 ripiani dove adagiare gli alimenti.essiccatore1

 

L’essiccatore ha una potenza di ben 550 watt e naturalmente funziona a corrente. Facile da utilizzare tramite le manopole poste sulla parte inferiore, ha naturalmente un timer impostabile fino a 48 ore.

Il design è moderno, infatti potrete esporlo in cucina sulla mensola. Il dispositivo funziona grazie al ricircolo dell’aria calda che uniformemente rilascia il calore e asciuga e disidrata l‘alimento.

I ripiani per l’essiccazione sono grandi, inoltre c’è 1 sezione sospesa per la lavorazione veloce di grandi quantità.

La temperatura del dispositivo va dai 40 ai 70 gradi, regolabile tramite la manopola frontale sul basso, così anche per il timer sempre regolabile.

Cosa troviamo nella scatola?

1  essiccatore
10 ripiani di essiccazione
1  ripiano appendibile
Manuale di istruzioni anche in italiano

Quali sono le dimensioni?

26 x 40 x 38cm

Come si usa?

Innanzitutto laviamo i ripiani e asciugamoli, inseriamoli all’interno dell’essiccatore e colleghiamolo alla corrente. Impostare la temperatura al livello massimo e accendere il dispositivo. Lasciare l’essiccatore in funzione per 30 minuti in modo da rimuovere gli odori di produzione.

essiccatore2Preparazione alimenti:

Alcune verdure o frutta necessitano una sbollentata prima di essere essiccati, nel libretto di istruzioni troverete una lista con tempo, minuti e se dovete sbollentarli.

Lavare gli alimenti e rimuovere tutti i semi, i noccioli o parti andate a male, tagliare a fettine o pezzi di circa 5mm, potete sbucciarli oppure mantenere la buccia.

Accendere il dispositivo e impostare la temperatura desiderata, durante l’essiccazione girare i ripiani. Al termine del processo di essiccazione, spegnere il dispositivo e staccare la spina dalla presa, far raffreddare gli alimenti prima di conservarli in contenitori o bustine.

Quando usate l’essiccatore dovete inserire sempre tutti i ripiani anche se non li userete tutti.

Appena inserite la spina si accenderà il display dove vedrete apparire la temperatura 70°C e 12:00 ore.

Con la manopola TEMP impostate il valore tra 40 e 70 gradi.

Con la manopola TIME impostate il tempo tra 1 e 48 ore.

Premere il tasto ON/OFF per accendere l’essiccatore

Il dispositivo si arresta automaticamente allo scadere del tempo. (potete tranquillamente chiuderlo anche prima manualmente, premendo il tasto ON/OFF.

Il ripiano inferiore posizionato vicino la ventola essicca prima di quello superiore, per questo quando vedrete che gli alimenti si sono essiccati invertiteli.

Temperature di essiccazione consigliate Erbe: 40°C Foglie cavolo: 45-50°C Pane: 40-50°C  Verdura: 50-55°C Frutta: 50-60°C Pesce e carne: 65-70°C

Se vi ho convinti cliccate QUI

 

Potrebbero interessarti anche