Facebook contro le commissioni troppo alte di Apple

Apple rigetta la possibilità di ridurre le commissioni per gli acquisti in app

In seguito alla vicenda che ha coinvolto Fortnite ed i colossi Apple e Google, comportando la rimozione del popolare gioco dagli store, anche il re dei social ovvero Facebook ha “espresso la sua opinione” lanciando una frecciatina rivolta proprio alla casa della Mela.

SlashGear ha infatti riportato quanto scritto sul blog ufficiale della società di Zuckerberg sulle commissioni reputate troppo alte. Infatti, anche il social network avrebbe chiesto una riduzione delle commissioni legate alla pubblicazione su App Store, che attualmente sono fissate al 30%. Facebook avrebbe anche chiesto l’autorizzazione all’utilizzo di Facebook Pay, ma come successo analogamente per Fortnite, anche in questo caso le richieste sono state rigettate.

- Advertisement -

Pertanto, la scelta di Facebook è stata quella di esplicitare la commissione applicata dall’azienda di Tim Cook, quando vengono effettuate transazioni tramite l’applicazione ufficiale, trascrivendo in basso “Apple takes 30% of this purchase” (“Apple trattiene il 30% di questo acquisto”). Per quanto riguarda Android, invece, il riferimento è meno esplicito, infatti comparirà solo “Facebook doesn’t take a fee from this purchase” (“Facebook non trattiene commissioni su questo acquisto”. 

Apple tratterrà il 30% anche sugli eventi organizzati dalle aziende tramite FB

Facebook ha infatti introdotto l’opportunità per le piccole e medie aziende di organizzare eventi a pagamento sfruttando il social, come corsi di cucina, convention di esperti, lezioni di fitness, podcast, incontri di boxe ecc. e l’intenzione era quella di non trattenere alcuna commissione per i pagamenti di tali eventi, ma così può essere possibile solo tramite web o sui dispositivi abilitati a Facebook pay.

- Advertisement -

Abbiamo chiesto ad Apple di ridurre la tassa del 30% sull’App Store o di consentirci di offrire Facebook Pay in modo da poter assorbire tutti i costi per le aziende in difficoltà durante il COVID-19. Sfortunatamente, hanno respinto entrambe le nostre richieste e le PMI riceveranno solo il 70% delle loro entrate sudate. Sebbene Facebook rinunci alle commissioni per gli eventi online a pagamento, chiariremo altre commissioni nel prodotto.” si legge infatti sul blog.

Avetrana – Qui non è Hollywood

Disney+ ha diffuso il teaser trailer e il teaser poster della nuova serie originale italiana Avetrana – Qui non è Hollywood che sarà disponibile quest’autunno sulla piattaforma...