Facebook sotto accusa: “Fa poco contro l’odio e il bullismo”

WSJ accusa: "Algoritmi di Facebook non all'altezza". Ma Fb ribatte: "I contenuti di incitamento all'odio si sono dimezzati"

A puntare il dito contro il colosso è il Wall Street Jorunal, secondo il quale l’intelligenza artificiale di Facebook non è poi così in grado di riconoscere i contenuti offensivi.

Gli algoritmi, in sostanza, non riescono a identificare correttamente tutti i video che invece andrebbero censurati, addirittura quelli in cui si vedono immagini di incidenti stradali e combattimenti tra galli.

- Advertisement -

Stando a fonti del WSJ il social network avrebbe addirittura deciso di ridurre gli investimenti (soprattutto in termini di impegno dei revisori in carne ed ossa) sul contenimento dei post incriminati (rimozione o minor visibilità) e sui relativi reclami. Tutto ora sarebbe nelle mani dell’intelligenza artificiale e di sistemi di apprendimento automatici (Deep Vision).

Ma Facebook nega, e sostiene che in realtà i contenuti di incitamento all’odio sono sotto stretto controllo in maniera costante tant che, afferma, i contenuti di tale tipo si sarebbero addirittura dimezzati.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.

Highlights marzo 2024 Boomerang

BATWHEELS – STUNT “CHIAMIAMOLE BATWHEELS”Tutti i giorni alle 18.05.Prosegue su Boomerang (canale 609 di Sky) un imperdibile appuntamento dedicato ai mitici veicoli di Batwheels.Tutti...