Forno elettrico o a gas?

forno-elettrico2

Un dilemma che ci assilla quando dobbiamo comprare una cucina è il forno. Quale scegliere quello elettrico o quello a gas?
Vediamo in particolare i pro e contro del forno elettrico.

Partiamo dal fatto che i forni elettrici si dividono tra i tradizionali e quelli multifunzione. Il primo possiede delle resistenze elettriche, una nella parte superiore e l’altra nella parte inferiore. Il funzionamento avviene tramite il loro riscaldamento grazie alla corrente elettrica che li alimenta. Il calore emanato dalle resistenze cuoce i cibi per irraggiamento, inoltre ricordiamo che possiede sempre un grill che dora gli alimenti. Un esempio lampante è il pollo ben dorato e croccante grazie al grill, oppure la crosticina che si forma sulla pasta al forno.

Loading...

Mentre il forno elettrico multifunzione possiede anche una ventola che serve a far circolare l’aria per uniformare il calore, in questo caso gli alimenti cuociono per conduzione, più in fretta e in modo uniforme.

Potete naturalmente decidere se usare la ventola o lasciare il forno in modalità statica.

CHE DIFFERENZA C’E’ TRA LA COTTURA STATICA E QUELLA VENTILATA?

La stastica è consigliata per la cottura di torte, pizze, pane che contengono come ingrediente principale il lievito, quindi cottura più lenta che crea alimenti ben cotti e asciutti.

Mentre la cottura ventilata è adatta per carne, arrosti, verdure, pesce o pasta al forno, dona morbidezza all’interno dell’alimento e croccantezza nella parte esterna.

Vi ricordo che se usate il forno ventilato dovrete diminuire la temperatura poiche’ 180 gradi del forno statico equivalgono a 160 del ventilato ( attenzione a non bruciare la crostata)
Quali sono i vantaggi principali del forno elettrico rispetto a quello a gas?
Il forno elettrico è molto più semplice da utilizzare, basta semplicemente azionare la manopola ed eccolo subito pronto all’uso. Inoltre la cottura è più omogenea ed il cibo conserva l’umidità e la morbidezza.

Unico lato negativo è la gestione costi, la corrente elettrica è più cara rispetto al gas, ma negli ultimi anni si sono costruiti forni elettrici all’avanguardia con classi energetiche A, un gran risparmio sulla bolletta di casa.

Un altro punto a favore rispetto al forno a gas è che non c’è pericolo di fughe, quindi staremo tranquilli.

Solo in caso di temporale e mancanza di elettricità non potremo utilizzarlo!!

QUALE FORNO CONSIGLIO DI ACQUISTARE?

Dopo i vari pro e contro suggerisco di acquistare il forno elettrico, e tra le varie scelte sul mercato consiglio il forno della Klarstein Vilhelmine,  un meraviglioso forno elettrico ad incasso di classe A, ( importantissimo scegliere la classe A per non avere rincari sulla bolletta elettrica) .
Il forno ha un design favoloso, mia madre mi ha regalato quello bianco avorio, lo adoro perché si abbina benissimo alla mia cucina componibile.
E’ 55 litri e possiede 3 modalità di funzionamento, l’illuminazione interna, ed il timer di ben 120 minuti.

forno-elettrico
E’in stile vittoriano, quindi il forno è perfetto per essere abbinato sia in una cucina moderna che antica, sia nei colori chiari che scuri. Ha ben 4 ripiani interni dove posizionare la griglia e la teglia.

La temperatura riesce a raggiungere ben 250 gradi.
Come si presenta il forno? Ha uno sportello che si può persino staccare, infatti è sganciabile, proprio per una pulizia corretta, spesso lo sporco si accumula proprio nelle giunture e in nessun caso possiamo eliminarlo. Invece in questo caso è facilissimo.

Come pulire il forno in modo naturale senza usare agenti chimici?

Impastare bicarbonato con sale e un po’ di acqua,  applicarlo sulle zone da pulire, e con un panno strofinare e poi lavare con acqua.
Sulla parte frontale ha un interruttore e le due spie, una di funzionamento verde, e l’altra di calore, color rosso. Ha un design elegante e lussuoso, sia le manopole che la maniglia sullo sportello sono in effetto rame.
forno-elettrico1
Ottima la finestra in vetro molto larga così da far vedere meglio i cibi in cottura.

Ha una luce interna che potrete usare in qualsiasi momento così da controllare lo stato della cottura. Si collega facilmente poiché ha una presa con messa a terra, quindi non avrete bisogno neanche dell’elettricista, solo nel caso la presa di corrente sia lontana allora dovrete obbligatoriamente chiamarlo.
L’alimentazione è 220-240 V~ / 50-60 Hz.

Vi indico le misure esatte, dimensioni parte frontale circa: 59,5 x 59 cm (LxA)
dimensioni incasso circa: 51,6 x 57 x 50 cm (LxAxP)
Il peso totale è di circa 27 kg.

Sono soddisfatta di questo forno, facile da utilizzare cuoce velocemente qualsiasi tipo di alimento, nota positiva per la cottura dei dolci, non si bruciano e la cottura è più veloce.

Naturalmente dipende molto dai minuti, dalla temperatura che impostate e dalla ricetta che sceglierete.
Il pollo con le patatine pronto in meno di un’ora…!!! Una delizia grazie al forno elettrico della Klarstein Vilhelmine. Per acquistarlo cliccate sulla foto sotto.

Potrebbero interessarti anche