Frittelle di Carnevale, chiacchiere e sanguinaccio, le ricette

Ecco le migliori ricette di Carnevale, semplici e veloci: chiacchere, sanguinaccio e frittelle di Carnevale. Quale preferite?

Le frittelle di Carnevale sono un dolce classico di origine veneziana  molto diffuse un po’ in tutto il nord Italia. Si tratta di palline di pastella fritte, morbide e profumate. Vengono preparate con innumerevoli varianti, semplici, ripiene di crema o cioccolato.

Da sempre attirano irresistibilmente la golosità di grandi e piccini. Che sia la prima o la milionesima volta che ne mangiate una, basta un morso ed è subito magia con lo zucchero a velo che accarezza le guance e la fantasia.

Frittelle di Carnevale ricetta

preparazione: 20 min   cottura: 15 min   difficoltà: bassa

Ingredienti

  • 200 gr di farina
  • 50 gr di zucchero
  • 1 uovo
  • 120 ml di latte
  • 14 gr di lievito di birra
  • 1 buccia di limone
  • 1 bustina di vanillina
  • zucchero a velo
  • olio di semi

Procedimento

Fate sciogliere il lievito di birra in un bicchiere con il latte appena intiepidito. Mettete in una ciotola farina, vanillina e zucchero, fate un buco al centro e mettete l’uovo. Iniziate ad impastare partendo dal centro poi unite il lievito sciolto nel latte, la scorza di limone grattugiata e la vanillina. Una volta ottenuto un impasto omogeneo, coprite la ciotola con la pellicola e mettete a lievitare per un paio d’ore. Scaldate l’olio in una casseruola dai bordi alti poi friggete poche alla volta delle noci di impasto ricavate con l’aiuto di un cucchiaino. Una volta dorate, scolate le frittelle di carnevale su carta assorbente. Mettere lo zucchero a velo quando sono ancora calde e servitele.

Chiacchere ricetta

preparazione: 30 min               cottura: 20 min                 difficoltà: bassa

Ingredienti

  • farina 00 300g
  • zucchero 50g
  • 2 uova
  • un pizzico di sale
  • olio di semi
  • zucchero a velo q.b.

Procedimento

Disporre la farina a fontana con al centro le uova, lo zucchero, l’olio e un pizzico di sale
impastare ed amalgamare il tutto fino a formare un panetto morbido ed elastico.
Dividere l’impasto in 4 panetti più piccoli e stendere con il mattarello fino a fare una sfoglia sottilissima.
Adagiare a mano a mano le sfoglie su una spianatoia infarinata e con una rotellina dentata ritagliare tante striscioline lunghe 6 cm e larghe 2 cm.
In una padella con olio di semi bollente friggere le sfoglie poche per volta.
Appena sono dorate sollevarle con una schiumarola, farle sgocciolare ed adagiarle su una carta assorbente.
Disporle su un piatto da portata e appena raffreddate cospargerle di zucchero a velo.

Sanguinaccio ricetta

In origine a Napoli veniva preparato con sangue fresco di maiale ma dal 1992 la vendita al pubblico di sangue di maiale è stata vietata. Oggi il sanguinaccio è una crema dolce a base di solo cioccolato. Chiacchiere e sanguinaccio sono un binomio indissolubile.

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 ml di latte
  • 300 gr di zucchero
  • 125 gr di cacao amaro
  • 50 gr di cioccolato fondente
  • 50 gr di burro
  • 50 gr di maizena
  • 1/2 cucchiaino di cannella

Procedimento

In una pentola mescolare la maizena con il cacao e lo zucchero. Aggiungere lentamente il latte mescolando per far sciogliere il tutto. Mettere sul fuoco a fiamma bassa mescolando di continuo e iniziare la cottura.  Quando il composto si sarà addensato, (circa 20 minuti) togliere il sanguinaccio dal fuoco e aggiungere subito la cannella, il cioccolato fondente tagliato a pezzettini e il burro. Mescolare in modo energico il tutto. Far raffreddare e servire insieme alle chiacchere.

Qual è la ricetta di Carnevale del vostro cuore? Scrivete nei commenti la ricetta e postate la foto.

Potrebbero interessarti anche