Galli e l’errore in Lombardia: “Mi sono cadute le braccia”

Poi dice che è necessario mantenere le restrizioni fino alla fine della campagna vaccinale

Mi sono cadute le braccia. Certe cose sono al limite del masochismo. E con questo credo di aver detto tutto“. Così si esprime l’esperto sul fronte dell’errore madornale di cui è stata vittima la regione Lombardia. L’infettivologo ha così dato il suo lapidario parere ad Agorà su Rai3.

Poi torna a parlare della indispensabile importanza dei vaccini, e di come fino a quel momento non si potrà riprendere a circolare liberamente.

- Advertisement -

Per l’esperto, infatti, proprio a fronte del fatto che c’è una campagna vaccinale in atto, non è possibile far circolare liberamente le persone: urgerebbe un nuovo lockdown.

Senza vaccini siamo esposti a un contagio che galoppa e varia in tutta Europa” ha detto ancora Galli. “Si devono mantenere le restrizioni fino a che non si sarà sicuri di essere usciti dalla tempesta. Ogni minima debolezza potrebbe costarci una terza ondata. Già così, con il ritardo dei vaccini, l’inverno, le varianti, il virus che circola dentro e fuori i confini, è un rischio, se non probabile, certamente possibile“.

- Advertisement -

“La Lombardia, con 264 morti per 100mila abitanti, è uno dei posti peggio messi d’Europa. Paga lo scotto, pesantissimo, dell’epidemia iniziale in termini di mortalità, ovvero il numero di morti sulla popolazione generale. A marzo l’epidemia ci ha preso alle spalle, c’erano già probabilmente centinaia o forse migliaia di infettati nel momento in cui è scoppiata.”

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.

Star Wars: Young Jedi Adventures seconda stagione

Disney+ ha rilasciato il trailer della seconda stagione di Star Wars: Young Jedi Adventures, la serie originale animata di Lucasfilm che debutterà mercoledì 14 agosto...