Google Foto protegge gli utenti con una nuova funzionalità

Cartelle criptate per proteggere i propri utenti da attacchi indesiderati: ecco le novità di Google Foto

La protezione dei dati personali è un tema di punta, specie in ambito smartphone, sopratutto quando si parla di foto e video. Ed è per questo che oggi Google ha deciso di portare anche su i-phone una funzionalità prima solo per android: la possibilità di nascondere foto sensibili, come quelle contenenti un pin o un codice.

La funzionalità in questione crea una vera e propria cartella criptata all’interno di Google Foto. Il backup viene automaticamente eliminato, rimanendo nella memoria dello smartphone. Questo significa che se un terzo avesse accesso alla libreria del cloud, non gli sarà comunque possibile visionare quelle foto.

- Advertisement -

Una casa sicura per i ricordi della vita grazie alla sicurezza di livello mondiale e alla crittografia utilizzata per proteggere le foto di cui esegui il backup o che condividi” specifica Google.

L’anno scorso l’azienda di Mountain View è stata costretta a contattare circa 100,000 utenti per dir loro che alcuni dei loro video privati erano stati accidentalmente inviati a sconosciuti a causa di un errore di sistema. E’ per questo che ora sta cercando di preservare al meglio i suoi utenti.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.