Hotel Transylvania 3: Summer Vacation, anche i mostri vanno in vacanza!

Divertente, delirante e super colorata, torna al cinema per una nuova avventura, la scatenata gang di “mostri” dal cuore umano

Il terzo capitolo delle avventure del Conte Dracula inizia con un prologo del 1897 che introduce il cacciatore di vampiri Van Helsing, la cui famiglia di generazione in generazione ha tentato invano di uccidere il Conte e tutti gli altri mostri.

Nei giorni nostri Dracula è un uomo realizzato sul lavoro, ma terribilmente solo. Per smorzare il peso della solitudine il vampiro ricerca una compagna online, ma l’impresa si dimostra più complicata del previsto. La figlia Mavis, con la speranza di far rilassare e divertire il padre vampiro, lo sorprende con un regalo molto speciale. Un periodo di svago e relax con tutta la famiglia a bordo della lussuosa Monster Cruise Ship.

Il resto della sgangherata combriccola si unisce al viaggio e una volta a bordo Dracula si innamora a prima vista dell’affascinante e misteriosa capitana della nave, Ericka. La vacanza dei sogni è destinata a diventare presto un incubo quando Mavis scopre che la donna nasconde un pericoloso e mortale segreto.

Hotel Transylvania 3, The Summer is Magic!

Hotel Transylvania 3: Summer Vacation è il terzo film della serie Hotel Transylvania della Sony Pictures Animation. Squadra vincente non si cambia e anche in questo caso il regista Genndy Tartakovsky punta tutto sui suoi adorabili mostri, introducendo però alcune varianti narrative e contenutistiche piuttosto evidenti rispetto ai due capitoli precedenti.

Si sposta l’ambientazione e per la prima volta i personaggi principali escono dal castello per immergersi in una crociera per soli mostri del tutto inusuale. Dal punto di vista creativo, come succede con i migliori franchise animati, la fiamma che pervade la fortunata serie “Hotel Transylvania” generando quel senso di costante sorpresa e ilarità non si è ancora spenta.

Il film, come un centro emotivo che umanizza i mostri, non manca di lanciare al suo interno una serie di messaggi positivi sul rispetto delle diversità e sull’amore. In sintesi, il terzo capitolo offre esattamente ciò che i fan si aspettano: una animazione colorata e sgargiante per un’ora e mezza di sorrisi e gag intelligenti dal ritmo frenetico.

Potrebbero interessarti anche