I gatti comunicano con 276 espressioni facciali apprese in 10.000 anni di vita domestica con l’uomo

In diecimila anni di vita domestica con l'uomo i gatti hanno imparato ad utilizzare ben 276 espressioni facciali composte da quattro movimenti muscolari del volto. Studio e osservazione incredibile sui felini

Gli animali possiedono un complesso sistema di comunicazione, che si manifesta attraverso suoni e gesti, spesso sfuggenti all’occhio umano. Gli scienziati si sono da sempre interessati ai linguaggi animali, sia tra le diverse specie che con l’uomo.

Cani e gatti, in particolare, utilizzano gesti e suoni per comunicare sia con i propri simili che con noi. Un rilevante studio si è concentrato sui gatti, condotto da due ricercatrici dell’Università della California, Los Angeles. Esse hanno analizzato in dettaglio le espressioni facciali utilizzate da questi felini per esprimere intenzioni ostili o amichevoli. Sorprendentemente, sono state individuate 276 diverse espressioni facciali utilizzate dai gatti, una forma di comunicazione che si è evoluta in oltre 10.000 anni di convivenza con l’uomo.

- Advertisement -

Le osservazioni all’interno della CatCafè

Le ricercatrici hanno condotto lo studio in un CatCafè, un locale dove numerosi gatti interagivano con gli ospiti per scopi scientifici, persino partecipando a sessioni di Yoga. L’idea ebbe origine da Lauren Scott, studentessa di medicina, e il risultato della ricerca fu pubblicato su Behavioural Processes. Per un intero anno accademico, le espressioni facciali dei gatti tra loro, escludendo la presenza umana, furono attentamente filmate, generando 194 minuti di videoregistrazioni.

La psicologa evoluzionista Brittany Florkiewecz ha analizzato dettagliatamente i video, registrando tutti i movimenti muscolari facciali dei felini, escludendo quelli associati a masticazione, respirazione e sbadiglio, rivelando aspetti intriganti della comunicazione felina.

- Advertisement -

Il risultato della ricerca

I gatti sorprendentemente utilizzano ben 276 espressioni facciali, un numero superiore a quanto precedentemente ipotizzato. Per mettere in prospettiva, gli scimpanzé utilizzano 357 espressioni facciali e segnali nella loro comunicazione.

Ogni espressione felina coinvolge circa quattro movimenti, rendendo essenziale un’analisi approfondita poiché i gatti, come noi umani, combinano abilmente questi movimenti, generando una vasta gamma di significati. Confrontandoli con gli umani, che dispongono di 44 movimenti facciali distinti, e i cani con 27, emerge la ricchezza della comunicazione felina.

- Advertisement -

Tra i principali movimenti facciali dei gatti, vi sono labbra socchiuse, mascella abbassata, pupille dilatate o ristrette, battiti di ciglia, leccate del naso, posizioni delle orecchie, oltre a baffi protratti o retratti. Nel corso dello studio, il 45% delle espressioni rilevate risultò amichevole, il 37% aggressive, mentre il 18% rappresentò un segnale ambiguo.

Iole Di Cristofalo
Iole Di Cristofalo
Articolista e web copywriter

Al via Taobuk 2024

Si alza il sipario su Taobuk - Taormina International Book Festival, il festival internazionale ideato e diretto da Antonella Ferrara. Fino al 24 giugno, Taobuk porterà a Taormina...