Il confronto del sonno e del dormiveglia di due popolazioni diverse ha prodotto questi risultati scientifici

Scopri come le differenze geografiche ma anche culturali influenzano i sogni e il loro impatto sulla psiche umana.

I sogni, misteriosi viaggi della mente durante il sonno, continuano ad affascinare l’umanità. Essi rappresentano un universo psicologico e fisiologico intrigante, poiché svolgono un ruolo vitale nel nostro benessere. Dal punto di vista neurologico, i sogni forniscono una finestra sulla complessità del cervello, con attività cerebrale dinamica che riflette desideri, paure e memorie. Studi sui sogni hanno radici lontane, ma solo nel XX secolo hanno iniziato a rivelare i loro segreti. Sigmund Freud li ha analizzati, mentre la ricerca moderna si è concentrata sulla funzione del sonno REM. Questi studi rimangono rilevanti, poiché i sogni offrono un’opportunità unica di esplorare la psiche umana e le sue connessioni con il cervello. E gli studi sui sogni ma anche sul sonno e sul dormiveglia non finiscono, diventano importanti anche a livello antropologico.

Che cosa hanno fatto dei ricercatori e che cosa hanno scoperto

Uno studio congiunto condotto dalle università di Ginevra e Toronto, insieme agli Ospedali Universitari di Ginevra (HUG), ha affrontato un’indagine intrigante sui sogni, analizzando due comunità di raccoglitori, rispettivamente in Tanzania e nella Repubblica Democratica del Congo, e confrontandoli con individui provenienti da Europa e Nord America. I risultati, pubblicati su Scientific Reports, hanno rivelato un notevole legame tra l’ambiente socio-culturale e la funzione dei sogni.

- Advertisement -

Il confronto ha evidenziato che le comunità africane producevano sogni più minacciosi, ma al tempo stesso più catartici e socialmente orientati rispetto ai gruppi occidentali. Questa scoperta pone in luce quanto profondamente i sogni siano influenzati dalla cultura e dalle condizioni di vita. Questo studio approfondito suggerisce che i sogni svolgono una funzione adattativa importante nelle diverse società e mette in evidenza il legame indissolubile tra i sogni e le norme sociali di ciascuna comunità studiata. Sebbene il nesso causale rimanga complesso da stabilire, questo lavoro di ricerca sottolinea quanto i sogni siano un fenomeno intrinsecamente connesso alla cultura e alla vita quotidiana.

Gli effetti di questi studi

Lo studio sulle differenze culturali nei sogni ha una rilevanza multidisciplinare. Aiuta a comprendere come il contesto socio-culturale influenzi i sogni, beneficia la psicologia e l’antropologia. Inoltre, ha implicazioni per la salute mentale e il trattamento dei disturbi psicologici, offre una finestra sulla funzione dei sogni nella neurologia e può influenzare l’approccio alla gestione dell’insonnia anche attraverso la comprensione delle emozioni nei sogni.

Iole Di Cristofalo
Iole Di Cristofalo
Articolista e web copywriter