Ilaria D’Amico a ruota libera su Buffon: “Il matrimonio non è necessario e su Totti e Ilary…”

Ilaria D'Amico ha rilasciato un'intervista al magazine F a cui ha parlato della sua vita privata, dei progetti di lavoro e di Ilary e Totti

Prossima a tornare sul piccolo schermo Ilaria D’Amico ha accettato la proposta di Rai Uno di condurre un programma d’attualità: il talk Che c’è di nuovo. L’ex giornalista sportiva, dopo due anni di pausa dal lavoro, ha scelto di lasciarsi il calcio alle spalle e d’intraprendere una nuovo avventura, certa di superare brillantemente la sfida.

Al settimanale F Ilaria ha parlato dei suoi progetti professionali, ma anche della vita privata e ha commentato la separazione di Francesco Totti e Ilary Blasi, persone a lei famigliari. Ilaria ha rassicurato sul suo rapporto con Gigi Buffon, non c’è mai stata nessuna crisi e le cose fra loro vanno benissimo. La conduttrice ha sottolineato di subire la pressione dei paparazzi e di un gossip che segue delle regole poco comprensibili:

- Advertisement -

“Eravamo sempre insieme con i paparazzi spesso sotto casa a Parma e a Milano, ma quelle foto non uscivano mai. Ci deve essere un meccanismo seguito dai giornali di gossip. Ilaria ha anche rifeirito che Buffon l’ha spinta a tornare a lavoro, consapevole che quando entrambi sono impegnati trascorrere del tempo insieme è decisamente difficile. La giornalista ha poi chiarito una volta per tutte il tema matrimonio, per lei non è un passo necessario: “Non ho mai sentito il matrimonio come un passo necessario; credo che, quando succederà, sarà per regalarci una festa romantica.”

Ilaria D’Amico: “Ilary era un punto d’equilibrio per Totti

Ilaria D’Amico ha commentato anche la fine del matrimonio di Ilary Blasi e Francesco Totti. Buffon conosce molto bene l’ex capitano dell’As Roma, più volte hanno condiviso i campi da calcio e non solo e il loro rapporto è rimasto leale.

- Advertisement -

Tuttavia la D’Amico è convinta che Ilary come donna ha più risorse per superare questo momento difficile e inoltre è del parere che fosse per Totti un punto d’equilibrio: “La premessa è che nessuno può giudicare le vicende di una coppia, complesse per natura, ma credo che per Francesco, Ilary fosse un grande punto di equilibrio. Ha poi concluso: “Non è passato tanto tempo da quando ha lasciato il calcio, penso che lui avesse più di lei bisogno di stabilità”.