Intervento al cuore per Omar Pedrini

OmarPedrini

Paura per Omar Pedrini ex chitarrista dei Timoria, 47 anni, che il 3 ottobre ha avuto un malore mentre si esibiva sul palco a Roma, tappa del suo tour in tutta Italia per pubblicizzare il nuovo singolo “Jenny si è svegliata”.

Sembrava solo uno svenimento dovuto alla stanchezza, tanto che il giorno seguente Pedrini ha avuto un’intervista in una radio il cui dj ha assicurato:”Abbiamo sentito Omar dopo l’incidente di ieri a Roma. Oggi sta meglio e lunedì andrà a fare un controllo dal dottore che lo ha visitato. Ha detto che la stanchezza, lo stress e il grande caldo nel locale hanno fatto il resto…”.

Loading...

Invece la situazione era ben più seria  del previsto e, dopo essere stato ricoverato il giorno 7 al policlinico di BolognaPedrini ha dovuto subire un intervento d’urgenza al cuore della durata di 10 ore, intervento che i medici hanno definito “tecnicamente riuscito”.

L’artista, che era già stato operato a cuore aperto per un aneurisma nel 2002, poco prima di entrare in sala operatoria, circa alle 6 del mattino (sarebbe uscito dopo le 17), ha voluto aggiornare i suoi fans via Facebook: “Dopo il malore alla fine del concerto di Roma e dopo un mare di visite questa mattina verrò operato al mio cuore malandrino. Vi terrò aggiornatissimi. Stay tuned” (“rimanete sintonizzati”) “Rock on”, ha scritto Pedrini.

Innumerevoli i messaggi d’auguri lasciati sul suo profilo, a cui il cantante, prima di sottoporsi all’operazione, ha promesso di rispondere appena gli sarà possibile: “Devo staccare, non posso usare il cellulare oltre. Vi leggerò dopo l’intervento…grazie per la vostra Amicizia…love”.

Dopo la maturità classica, mi sono laureata all'Università Cattolica del Sacro Cuore a Milano in Scienze dell'Educazione, con una tesi in Pedagogia Interculturale dal titolo "Donna e Islam: la questione del velo". Scrivo per diverse testate on-line come "Al-Maghrebiya", "Ebraismo e dintorni", il blog del "Legno Storto" su argomenti riguardanti il mondo arabo e islamico, soprattutto per quanto riguarda la condizione della donna, il Medio Oriente, Esteri, immigrazione e integrazione. Ho scritto due racconti: "Dopo la notte" (Il Filo, 2009) e "Soltanto una donna" (Albatros - Il Filo, 2011).
Potrebbero interessarti anche