La Fondazione Festival Pucciniano ricerca comparse e figuranti

Programma-Puccini

La Fondazione Festival Pucciniano, istituzione di diritto privato, fondata dal Comune di Viareggio nel 1990, è vocata principalmente all’organizzazione del “Festival Puccini” di Torre del Lago, ma anche alla produzione di opere liriche, alla promozione della musica presso i giovani e alla realizzazione di spettacoli e tournée.

Il “Festival Puccini” di Torre del Lago è uno degli eventi più attesi della Toscana, uno dei più importanti d’Italia e l’unico Festival al mondo dedicato al compositore Giacomo Puccini.

Loading...

Il Festival si svolge ogni estate, nei mesi di luglio e agosto, proprio nei luoghi  che ispirarono al maestro Puccini le sue immortali melodie.

Per la 61esima edizione del Festival, la Fondazione è alla ricerca di comparse e figuranti.

Per partecipare alla selezione ci si può candidare online, compilando il seguente form (clicca qui)

oppure scaricare e compilare il seguente modulo (clicca qui)  da:

  • consegnare direttamente alla Fondazione, Via delle Torbiere, 55049 Torre del Lago Puccini (LU)
  • inviare alle e-mail: affarigenerali@puccinifestival.it e/o produzione@puccinifestival.it
  • fax al numero: 0584 350277

L’invio delle domande deve essere effettuata perentoriamente entro 1 giugno 2015 alle ore 12.00

I selezionati riceveranno per e-mail il giorno e l’ora delle selezioni.

Per maggiori informazioni clicca qui

A volte forse ... un po’ sopra le righe, ma questa caratteristica mi permette di adattarmi alle situazioni più varie. Sono Carmela Giordano, ma preferisco essere chiamata Carmen, ormai è tutta la vita che mi presento così e a volte mi sbagliano anche i documenti, ma non fa niente, si correggono. Nel 2001 mi laureo il psicologia presso l’ateneo di Urbino. Il lavoro di tesi mi porta ad avvicinarmi ad un mondo “senza parole” fatto di sensazioni, ad un mondo dove … “non si vede bene che col cuore. L’essenziale è invisibile agli occhi” (da Il piccolo principe). Divento insegnante di massaggio infantile e socia dell’AIMI, Associazione Italiana Massaggio Infantile. Negli anni, conseguo altre certificazioni, perfezionamenti e specializzazioni. Con la tesi di specializzazione, discussa nel novembre del 2008, riesco ad unire le due passioni della vita: il teatro, con lo studio del "Metodo Stanislavskij" e la psicologia, con l’ottica Funzionale. Nel tempo mi sono occupata di tanti ambiti diversi: clinica, formazione, psicodiagnosi, marketing ed organizzazione di eventi, editoria ed altro.
Potrebbero interessarti anche