La nuova frontiera del gioco

libro_vianello

88,2 miliardi di euro: è questa la cifra che ha fatturato il mondo del gambling, pilastro della new economy, nel 2015. Un qualcosa di inimmaginabile fino a qualche anno fa, ma che ora non stupisce nemmeno più di tanto. Tutto ciò è il segnale di una crescita e di uno sviluppo esponenziale e inarrestabile. Ma qual è il motivo? Cos’è che fa da traino a questo settore? Le risposte possono davvero essere molteplici e variegate. Ciò che è certo però è che vi è un profondo legame tra gioco d’azzardo e tecnologia. Non è infatti un caso che gli italiani sono ormai degli utilizzatori assidui degli smartphone. Basta darsi uno sguardo attorno per averne la conferma. Può essere quindi il gambling online e mobile la spiegazione di tutto. D’altronde cosa c’è di più comodo di poter fare una giocata dove e quando si vuole?

Bacino d’utenza in crescita
Il settore del gioco online sta aumentando in maniera evidente il suo bacino di utenza, come dimostrano le statistiche pubblicate su VianelloLibri. A favorire questo mondo è in primis la facilità e la semplicità con cui ci si può avvicinare e approcciare. Parliamo di un qualcosa che è davvero alla portata di tutti, anche dei meno esperti che vogliono tentare la fortuna. Inoltre ci sono tantissime offerte e molti bonus e quindi le possibilità di vincita aumentano sensibilmente. Questo, senza alcun dubbio, rappresenta un incentivo a giocare. È come una sorta di meccanismo e di circolo vizioso: una volta entratici dentro e difficile uscirne. Questo è testimoniato dal fatto che, nel 2015, gli italiani hanno speso 821 milioni di euro nel gambling online. Un ruolo essenziale viene svolto dai social network, che diventano uno strumento utilizzabile per fare pubblicità e quindi per veicolare e invogliare la gente. La solita arma a doppio taglio, verrebbe da dire. Ovviamente, non può essere tutto oro ciò che luccica. Ma questo è abbastanza chiaro.

In Italia il gioco d’azzardo spopola
Questo ormai è un dato inopinabile e incriticabile. A livello regionale, questa speciale classifica è guidata dalla Campania. La percentuale tocca il 57%. Seguono Calabria, Lazio, Sicilia e Puglia. Il gambling in questa terra è una passione e un hobby assai diffuso. E questo forse non rappresenta nemmeno più di tanto una novità o un qualcosa che colpisce. A fare da traino sono i mai fuori moda casinò online. Infatti essi offrono al giocatore campano un gamma e una vastità di giochi che va dalle slot machine ai giochi di carte, passando per il mai domo poker. C’è un dato inoltre che non va dimenticato: quella campana è una delle regioni più fortunate e vincenti. Come esempio si può citare quello del Superenalotto. Insomma, vincere aiuta a vincere. I numeri sono destinati a crescere ancora. Con il solito contributo della tecnologia. A questo ormai ci siamo un po’ tutti rassegnati. Ma sembra non essere affatto un male. Italiani, un vero popolo di giocatori. E se lo si fa online o tramite mobile è ancora meglio.

Loading...