La ricetta dell’AMATRICIANA ORIGINALE utilizza gli spaghetti o i bucatini?

Amatriciana: Bucatini o spaghetti? cipolla sì o no? Aglio?

L’amatriciana è uno dei piatti più amati dagli italiani. Ma il classico dibattito se utilizzi spaghetti o bucatini è tra i più accesi della storia della cucina made in Italy. E non solo. Cipolla sì o cipolla no? Pancetta o guanciale?

La ricetta è una sola, ed è quella depositata al Comune di Amatrice. Eccola qui.

- Advertisement -

Iniziamo a chiarire alcune cose, nella ricetta originale dell’amatriciana non c’è la cipolla e nemmeno l’aglio. Gli ingredienti principali sono esclusivamente guanciale, pomodori e formaggio pecorino grattugiato.

Qual’è il formato di pasta per l’amatriciana originale?

La ricetta di Amatrice prevede gli spaghetti e non i bucatini.

- Advertisement -
photocredit pixabay

Ingredienti dell’amatriciana originale

  • 500 g di spaghetti
  • 125 g di guanciale di Amatrice
  • 6 o 7 pomodori San Marzano o 400 g di pomodori pelati
  • 100 g di pecorino di Amatrice grattugiato
  • un cucchiaio di olio di oliva extravergine
  • un goccio di vino bianco secco
  • un pezzetto di peperoncino
  • sale

Procedimento

Mettete in una padella possibilmente di ferro l’olio, il peperoncino ed il guanciale tagliato a pezzetti. Utilizzate 1/4 di guanciale rispetto alla pasta, e utilizzate solo il guanciale altrimenti non saranno spaghetti all’amatriciana.

Rosolate a fuoco vivo e sfumate con il vino. Ora togliete dalla padella i pezzetti di guanciale, e sgocciolateli.

- Advertisement -

Unite i pomodori tagliati a filetti e puliti dai semi (sarebbe consigliato rimuovere prima la buccia). Aggiustate di sale, mescolate e cuocete per qualche minuto. Togliete il peperoncino, aggiungete di nuovo i pezzetti di guanciale e mescolate la salsa.

Cuocete intanto gli spaghetti, vi raccomando al dente, in abbondante acqua salata.

Poi scolate la pasta e mettetela in un recipiente, aggiungendo pecorino grattuggiato. Dopo di che aggiungete la salsa.

Tuttavia, anche l’Amatriciana presenta diverse versioni: c’è chi la preferisce senza peperoncino, chi fa rosolare il guanciale nel suo stesso grasso senza aggiungere olio e chi non sfuma con il vino. Non vi resta che decidere se seguire la ricetta di Amatrice oppure no.

Curiosità: L’amatriciana nasce con il condimento in bianco, verso la fine del 1700 si introduce il pomodoro nella ricetta.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.