La suora spopola al ”The Voice of Italy”

suor cristina

Suor Cristina Scuccia la 25 enne siciliana di Comico prov. di Ragusa, ha stupito i giurati del talent show “The Voice Of Italy” esibendosi con un  brano di Alicia Keys, esattamente NO ONE. Nell’ascolto della potente voce della giovane suora, i giurati di spalle come vuole il programma, al girarsi sono rimasti piacevolmente estasiati dall’apparire ai loro occhi non una semplice ragazza ma una suora con tanto di tunica scura e velo sul capo. La giovane ha poi deciso di far parte del team di J-Ax.

La suora sin da piccola, già verso i 14 anni aveva capito della sua dote canora e che non poteva far a meno di cantare, poichè tramite l’arte poteva esprimere interpretazione, sensibilità ed emozioni. Il suo percorso religioso iniziò nel 2008. Durante il suo periodo a Palermo dalle orsoline, partecipò per la prima volta ad un musical in onore della fondatrice dell’ordine Rosa Roccuzzo, nel quale suor Cristina diventò la protagonista principale.

Loading...

E proprio da questa esperienza che la giovane ragazza si avvicinò al mondo della Chiesa «Tutto è partito per gioco ma poi, interpretando il personaggio, ogni sera mi rendevo conto che la mia vita stava cambiando. Mi ponevo delle domande che prima non mi sarebbero mai passate per la testa».
Nel 2009  ebbe inizio il postulandato, un periodo di prova preliminare che aveva lo scopo di favorire nelle giovani un graduale adeguamento psicologico e spirituale alla nuova situazione.  Due anni trascorsi in Brasile per il noviziato, fino al 2012 quando Cristina prese i voti. In seguito iscritta alla Star Rose Academy fondata dalle Orsoline (direttrice Claudia Koll) dove ha frequentato l’accademia seguendo i corsi di canto e di ballo. Suor Cristina usa la musica come un mezzo potente per arrivare alle persone e mandare un messaggio, la giovane afferma «Ho capito che il mio è un bel messaggio da trasmettere. Papa Francesco parla di una chiesa madre. Mi piacerebbe che la gente pensasse che la chiesa è ovunque, può stare con tutti. Solo perché siamo suore non possiamo esibirci? Chi lo ha detto? È un messaggio forte quello di una giovane che consacra la propria vita a Dio e continua a fare cose come qualsiasi persona della mia età. Il mio è un messaggio di fedeltà e amore che trasmetto tramite la mia voce. Devo condividere la mia voce con tutti. La mia passione è nata insieme a me. Ho cantato sin da piccola e l’idea di partecipare al talent è venuta dall’invito di Papa Francesco a testimoniare la parola di Dio per le strade».

Il cardinale Ravasi su Twitter: ciascuno ha un dono che mette al servizio degli altri

Mentre J-Ax dice: «È una persona eccezionale. L’ho scelto perché rappresenta i giovani di oggi e se voglio testimoniare ai giovani devo andare dai giovani. E poi lui è un personaggio tenero che si è commosso quando mi sono esibita».

(nel frattempo le visualizzazioni del video del suo provino a The Voice of Italy sono salite a oltre 20 milioni di visualizzazioni)

[youtube TpaQYSd75Ak nolink]

Ma Papa Francesco cosa ne penserà di questo nuovo modo di portare la Chiesa nelle case della gente, direttamente attraverso un mezzo di comunicazione come la televisione? E  voi cosa ne pensate?