Lavarsi le mani nel modo giusto per eliminare i virus

I consigli per lavarsi le mani in modo giusto

Lavarsi le mani può sembrare un gesto molto semplice e banale, tuttavia non lo è. Specialmente in periodi come questi, dove circola un pericoloso e letale virus (il coronavirus cinese) Infatti, lavarsi accuratamente le mani dopo esser stato a contatto con altre persone in luoghi pubblici, come autobus o bagni pubblici, riduce le possibilità di infettarsi.

Un sondaggio effettuato su un campione di 3.000 soggetti, ha scoperto che ben il 10% delle persone non è solita lavarsi le mani all’uscita di un bagno pubblico, ed il 33% invece non utilizza il sapone. Altri, invece, non lavano le mani nel modo giusto: ecco quali sono tutti gli accorgimenti a cui bisogna prestare attenzione.

Per quanto tempo bisogna lavare le mani?

Per considerare le mani sufficientemente pulite, bisogna strofinare con il sapone tra i 15 ed i 30 secondi, avendo accortezza di pulire bene dorso, palmi, unghie e polsi. Per contare i secondi, è possibile cantare in mente due volte la canzoncina “buon compleanno”! Ovviamente, un tempo maggiore consente di eliminare maggiormente i virus.

Occorre utilizzare acqua calda?

Il calore uccide i batteri, è vero, e quindi è consigliabile lavare le mani con l’acqua calda, tuttavia la temperatura alla quale laviamo le mani non è in grado di agire così in profondità. La salmonella, ad esempio, sopravvive per più di 10 minuti a 55° ed un lavaggio delle mani per 30 secondi a tale temperatura provoca gravi ustioni.

Come bisogna asciugare le mani?

Dopo aver lavato le mani in un luogo pubblico, bisognerebbe asciugarle all’aria per evitare di toccare qualcosa con le mani bagnate, dato che diventano più sensibili ai germi. Bisognerebbe aspettare 45 secondi per considerare le mani asciutte. In alternativa, si può utilizzare un asciugamani elettrico, di cui spesso i bagni pubblici sono dotati.

Il disinfettante antibatterico per le mani è migliore del sapone?

Su questo sono stati condotti molti studi, una ricerca effettuata nel 2007 e uno studio del 2015 sono giunti alla stessa conclusione; il triclosan ingrediente germicida contenuto nell’antibatterico non riduce la quantità di batteri sulle mani, ma addirittura aumenta la resistenza agli antibiotici. Per questi motivi é stato bandito negli Stati Uniti.

Quindi il miglior modo di eliminare i germi e virus dalle mani é utilizzare acqua e sapone, e di lavarle per almeno 20 secondi.