Le criptovalute, le monete del futuro

Cosa sono e come funzionano le nuove valute digitali

La grande novità in ambito economico di questo 2017 che sta per concludersi è il successo enorme delle criptovalute, le nuove valute digitali autonome e completamente slegate dal controllo di una istituzione centrale. Non ci sono banche centrali o governi che possono controllare le critptovalute, sono lasciate libere di fluttuare a seconda di come va il mercato a quindi possono avere bruschi spostamenti verso l’alto o verso il basso.

Le criptovalute funzionano grazie a una tecnologia chiamata Blockchain, e ciò vuole dire che ogni utente che opera in valuta virtuale certifica le transazioni attraverso gli altri utenti, in una sorta di catena che funge anche da libro mastro per le tutte le transazioni.

La criptovaluta più famosa è di sicuro il Bitcoin, la prima valuta digitale in assoluto, che negli ultimi giorni è sottoposta a grandi fluttuazioni verso l’alto o verso il basso nell’arco di poche ore. Per i sostenitori il Bitcoin è la valuta del futuro, perché libera e totalmente gestibile in rete attraverso un vero e proprio portafoglio virtuale chiamato wallet.

Loading...

Per i detrattori il Bitcoin è solamente una grande bolla speculativa pronta ad esplodere che farà perdere molti soldi agli investitori, senza contare che essendo anonima attira i criminali che vogliono riciclare denaro sporco ed i trafficanti di armi, droga ed esseri umani ed anche i fondi sporchi che finanziano il terrorismo internazionale.

L’estrema volatilità rende il Bitcoin rischioso ma può anche aprire le porte a grandi opportunità di guadagno e si è capaci di scegliere  con cura il momento giusto in cui investire. Nel solo mese di dicembre del 2017 il Bitcoin è arrivato a sfiorare l’incredibile prezzo di 20000 dollari americani. Un prezzo da capogiro, quindi, per la criptovaluta più capitalizzata, ma nello stesso tempo sul web stanno circolando sempre di più metodi per fare trading online sulle monete virtuali che, se non sono delle truffe, quantomeno sono ingannevoli in quanto non mantengono per nulla le promesse con cui vengono pubblicizzati in rete. Chiunque voglia operare con le valute virtuali deve imparare sin da subito a diffidare di chi promette guadagni enormi in poco tempo.

Subito dopo il Bitcoin sta emergendo una nuova moneta digitale chiamata Ethereum. Molti, soprattutto tra coloro che non si sono mai occupati di investimenti e sono alle prime armi nel mondo delle criptovalute, pensano che per investire in Ethereum bisogna solo comprare Ethereum. E’ un pensiero piuttosto ingenuo, frutto dell’ignoranza, che può portare a perdite consistenti e, ancora peggio, può far cadere in pericolose truffe.

Il modo migliore per investire in Ethereum non è comprare Ethereum ma utilizzare i contratti per differenza. Questi contratti finanziari (abbreviati con CFD) consentono di guadagnare in base alla differenza di prezzo di un asset finanziario, sia in positivo che in negativo. Può sembrare difficile ma non lo è per niente: facciamo l’esempio di un CFD su Ethereum.

Il CFD su Ethereum replica il prezzo di Ethereum ma non è Ethereum: si può decidere di speculare al rialzo se si pensa che il valore della moneta sia destinato ad aumentare, al ribasso se invece si pensa che il prezzo scenderà. Se la previsione si rivela corretta, si ottiene un profitto che è proporzionale alla variazione di prezzo. Il profitto può essere anche moltiplicato applicando una leva finanziaria.

Se si comprano Ethereum, invece, si guadagna quando il valore sale ma si rischia di perdere molti soldi quando il valore della moneta scende.

Per comprendere a fondo tutti i segreti di Ethereum un ottimo suggerimento potrebbe essere quello di consultare il sito: https://www.criptovalute24.com/investire-ethereum-la-guida-completa/

Sono una ragazza di trenta anni con Laurea triennale in Studi Internazionali e Laurea magistrale in Scienze del governo e dell'amministrazione; ho anche frequentato un Master e vari corsi post laurea. Conosco oltre all'italiano, inglese e francese e il tedesco a livello base. Le mie passioni sono leggere, scrivere di attualità, ambiente e animali e viaggiare per scoprire sempre posti nuovi. Oltre che per Quotidian Post scrivo anche per Prima Pagina on line, Notiziario Estero e Report Difesa. Ho anche un blog personale http://valeryworldblog.com