Le migliori app android 2019

Una raccolta delle migliori app Android 2019

Una raccolta delle migliori app Android 2019, divise in varie categorie.

App Chiamate e messaggi

  • Telegram: è una delle ottime alternative a WhatsApp. Per alcuni aspetti è anche meglio di WhatsApp, viste le tante funzionalità aggiuntive compresa la possibilità di effettuare il login su più dispositivi contemporaneamente.  Caratteristiche di Telegram sono la possibilità di stabilire conversazioni tra due o più utenti, effettuare chiamate vocali , scambiare messaggi vocali, videomessaggi, fotografie, video, stickers e file di qualsiasi tipo(fino a 1,5 GB) . Telegram punta tantissimo sulla sicurezza e la tutela della privacy (chat segreta). La chat segreta è una chat che utilizza una cifratura end-to-end o anche detta punto-punto.Grazie a questa cifratura, la conversazione non rimane salvata sui server di Telegram.
  • Skype : è un’applicazione utilizzata sia in ambito privato che lavorativo e riunisce le classiche funzionalità di messaggistica a quelle relative alle chiamate, vocali o video. Insomma, il connubio perfetto per comunicare con amici, parenti o colleghi. Tra l’altro di recente Microsoft ha avviato un nuovo programma beta. La versione Android  cambia nome e diventa Skype Preview. Si tratta sostanzialmente della classica applicazione in beta disponibile anche sul Play Store, previa iscrizione al programma di beta, che va a sostituirsi alla classica versione dell’app. Oltre alle classiche funzionalità di Skype, la nuova Preview vanta l’integrazione con Bing, che permette grazie ad un apposito tab di effettuare rapide ricerche anche durante le conversazioni. Non manca l’integrazione con Giphy, per inviare GIF nelle conversazioni, le “reaction”, da aggiungere sempre alle conversazioni e qualche novità a livello grafico.
  • Snapchat è un’applicazione multimediale per smartphone e tablet ideata da Evan Spiegel, Bobby Murphy e Reggie Brown, studenti dell’Università di Stanford, nel Settembre 2011. La caratteristica principale di Snapchat è consentire agli utenti della propria rete di inviare messaggi di testo, foto e video visualizzabili solo per 24 ore. La prima versione dell’app, da cui Snapchat si è in seguito evoluta, si basava sulla condivisione di foto da persona a persona grazie all’impostazione “Storie” , che permetteva di inserire sull’app contenuti che sarebbero spariti dalla piattaforma dopo 24 ore. L’applicazione permette la condivisione della geolocalizzazione al proprio gruppo di amici; si tratta di una scelta volontaria richiesta dagli sviluppatori di Snapchat.

App Musica

-Phonograph : una delle app musica più belle che ci siano, consigliata soprattutto per i patiti del Material Design. Vanta un gran numero di impostazioni, che la rendono una delle migliori app Android per ascoltare musica offline. Permette infatti di visualizzare l’intera libreria o navigare per cartelle, modificare i tag, scaricare le copertine mancanti e ha una buona gestione della coda di riproduzione. Non mancano il timer di spegnimento, un buon widget ed un equalizzatore decente. Dal punto di vista estetico, è sicuramente apprezzata la possibilità di gestire singolarmente i due colori principali che compongono l’interfaccia. Phonograph è completamente gratuita.

Bandisintown: se volete tenere d’occhio quali gruppi passeranno dalla vostra zona o semplicemente scoprire nuovi eventi, provate Bandisintown. Ci sono molte app simili, ma questa è quella che ci ha convinto di più: dopo aver effettuato il login, effettua una selezione dei nostri gruppi preferiti e ci propone live degli artisti che ascoltiamo o di band simili. Ovviamente è possibile cercare concerti per gruppo, data o luogo e possiamo impostare a quali andremo, in modo che i nostri amici su Facebook e Twitter lo sappiano. Infine, grazie a Bandisintown riceveremo una notifica (anche su Android Wear) quando un artista che seguiamo programma un nuovo evento.

Spotify:   è un servizio musicale che offre lo streaming on demand di una selezione di brani di varie case discografiche ed etichette indipendenti, incluse Sony, EMI, Warner Music Group e Universal. Spotify è disponibile nella maggior parte dei paesi dell’Europa, nella quasi totalità delle Americhe, in Australia, in Nuova Zelanda e in alcuni paesi dell’Asia. La musica può essere visualizzata per artista, album, etichetta, genere o playlist . Sui dispositivi desktop un collegamento permette all’ascoltatore di acquistare materiale selezionato presso venditori di terze parti. Spotify prevede due tipologie di utenze: una di base e gratuita( Free), accedendo con un account Facebook o Spotify, con la quale l’utente può ascoltare una quantità illimitata di musica(con pubblicità) e una avanzata con abbonamento a pagamento( Premium), che consente di ascoltare musica senza interruzioni pubblicitarie.

App Cinema e serie tv

IMDb Film & TV: il software permette di accedere al vastissimo database online su cui si basa l’omonimo sito in modo da recuperare informazioni su qualsiasi lungometraggio di vostro interesse. È poi possibile controllare le prossime uscite, leggere le ultime notizie dal mondo di Hollywood, vedere quali sono i film più cercati o ancora dare un’occhiata ai DVD o Blu-ray che hanno appena fatto la loro comparsa sugli scaffali. Non manca la possibilità di vedere trailer, immagini e altri contenuti relativi alle pellicole, scoprire gli orari dei cinema e creare la propria watchlist. Praticamente un must per tutti i buoni cinefili.

Tv Series: questa è senza dubbio una delle applicazioni più complete (e forse anche più utilizzate) per tenere traccia della visione delle proprie serie TV preferite. La ricerca delle serie tramite il loro motore di ricerca non è molto precisa (e quindi se avete molte serie da aggiungere può diventare tediosa come operazione), ma in compenso la grafica è una delle più curate e meglio disegnate. L’applicazione è completamente in italiano e sono tradotte nella nostra lingua anche le descrizioni delle serie e delle singole puntate. Permette di commentare insieme agli altri utenti, stagioni o serie ed è possibile visualizzare visivamente un calendario delle puntate. La registrazione (per il backup cloud) è facoltativa e sono disponibili anche le notifiche.

Suggest Movie Search : app semplice e funzionale che fa esattamente quel che promette: suggerisce film (e anche serie TV!). Possiamo perfezionare la ricerca impostando tipologia di film (film, documentario o serie TV), periodo di uscita, genere, valutazione, lingua e voti minimi. Non manca la possibilità di aggiungere film ai preferiti, nascondere titoli e guardare trailer; inoltre, sono particolarmente interessanti le  sezioni Film di tendenza e Grafici.

Potrebbero interessarti anche