Lego sfida i genitori con la campagna di sensibilizzazione

Quando interagiamo con i nostri bimbi dovremmo imparare a spegnere i cellulari.

Don’t disturb playtime è il nome della campagna di sensibilizzazione lanciata da Lego e Duplo.

Stiamo giocando, non disturbate! Lego sfida i genitori ad abbandonare lo smartphone quando si gioca con i bambini. La nostra società è sempre più dipendente dai social e si stanno perdendo di vista le cose importanti della vita. Una di queste è senza dubbio il tempo passato a giocare con i propri figli, che non restano bambini per sempre. E’ fondamentale per lo sviluppo del bambino relazionare con i genitori durante il gioco. Per agevolare i genitori la famosa casa costruttrice di mattoncini colorati ha deciso di lanciare 21 giorni di detox. Questi ventuno giorni serviranno a disabituarsi dai social, dal postare immagini e chattare mentre i bambini giocano. L’obbiettivo è quello di mettere via lo smartphone e immergersi nelle attività dei propri figli.

Le motivazioni di questa campagna

Quando interagiamo con i nostri bimbi dovremmo imparare a spegnere i cellulari. La nostra ricerca mostra che l’uso di un telefono cellulare durante una conversazione tra genitore e figlio disturba l’apprendimento delle parole.”, Roberta Golinkoff, PhD School of Education, University del Delaware

I bambini hanno tanto bisogno di apprendere nella loro infanzia e niente dovrebbe intralciare questo apprendimento. Hanno bisogno di stimoli continui quindi bisogna parlargli e donargli attenzione continuamente.

Loading...

“Sappiamo che i genitori si sentono ossessionati dal tempo come mai prima d’ora. Ci si destreggia tra la carriera, il tempo per sè stessi e il tempo per essere genitori. In molti ci si sente colpevoli di non trascorrere tempo sufficiente con i loro piccoli, come invece vorrebbero. Con la campagna “Do not disturb playtime” noi vorremmo rassicurare i genitori che non è la quantità di tempo passato con i bambini, ma la qualità dei piccoli momenti significativi che riescono a dedicare ai piccoli durante il gioco. La campagna intende sensibilizzarli sull’importanza del giocare seriamente”. Steffen Jensen, LEGO Group Senior Marketing Director, Pre-school,

Il gioco stimola il cervello, aiuta lo sviluppo emozionale e fisico del bambino, ecco perchè i genitori dovrebbero spegnere gli smartphone in loro presenza. Ogni volta che prendiamo lo smartphone per leggere un messaggio, per chattare, rompiamo il normale flusso dell’apprendimento del nostro bambino. Gli esseri umani hanno bisogno di socializzare con altri esseri umani per imparare ad interagire. Aderisci anche tu alla campagna Lego, condividi un post con hashtag dedicato #donotdisturbplaytime, ricordati di farlo quando il tuo bambino dorme oppure è a scuola.

 

 

Potrebbero interessarti anche