Mai dormire in questa posizione, crea problemi di salute

Se si dorme in posizione prona si rischiano conseguenze negative sulla salute. Bisogna cambiare le abitudini sbagliate.

Quale posizione assumete quando dormite? Se siete soliti addormentarvi a pancia in giù potrebbe essere questa abitudine la causa di alcuni problemi di salute. Seppur reputata una posizione comoda e che concilia il sonno, provoca un disallineamento della colonna vertebrale e della testa tanto da comportare un aumento del mal di schiena. Stare proni, infatti, significa appiattire la curva naturale della colonna vertebrale ma anche tenere il volto da un lato. Ciò può causare rigidità muscolare e cervicale.

Perché non si deve dormire a pancia in giù?

Gli esperti considerano dannosa per il corpo la posizione a pancia in già quando si dorme perché affatica collo e schiena. L’atteggiamento, poi, può creare formicolio agli arti e determina un disallineamento della testa rispetto al colonna vertebrale. Al mattino si avvertirà rigidità a livello delle spalle e dei muscoli cervicali. Ciò significa svegliarsi poco riposati perché il corpo avrà dovuto sopportare una pressione sulla colonna vertebrale per tutta la notte.

- Advertisement -

Le persone che hanno l’abitudine di addormentarsi a pancia in giù, dunque, devono cercare di trovare una posizione migliore che non danneggi collo e schiena. La posizione corretta per un sonno di qualità è quella a pancia in su. Stare supini con le braccia lungo il corpo significa far circolare il sangue in modo ottimale, avere la schiena ben sostenuta con le vertebre correttamente allineate e la muscolatura che si può rilassare. Inoltre, dormire a pancia in su porta sollievo ai dolori cervicali e mandibolari soprattutto se si utilizza un cuscino sagomato.

Valentina Trogu
Valentina Trogu
Web content writer, scrittrice e mediatrice familiare. Laureata in sociologia-analisi delle politiche sociali. Mi occupo della stesura di articoli toccando varie tematiche tra cui economia, salute, tecnologia. In questo modo posso coltivare la mia passione per la scrittura e cercare di rendere fruibili le informazioni ad un maggior numero di persone.