Mangiare al fast food fa ingrassare? Ecco alcuni consigli

Anche oggi andremo a parlare di un argomento piuttosto scottante. Si può continuare una dieta se si mangia nei fast food. Certamente non è il modo migliore per iniziare o proseguire un regime alimentare personalizzato ma ci sono alcune regole da poter seguire per, quanto meno, non sgarrare troppo dalla propria dieta e non rischiare di rovinare quanto abbiamo fatto fino a quel momento. C’è anche da sapere che nel corso degli anni la qualità dei fast food è di gran lunga migliorata. In molti infatti hanno ascoltato le tante critiche che arrivavano da ogni parte del mondo e proprio per questo hanno per forza di cose dovuto dare più qualità ai propri piatti veloci. Infatti sono state diminuite le calorie ma anche i grassi ed il sodio che erano presenti nei prodotti. In molti, inoltre, oggi friggono utilizzando l’olio invece del grasso animale.

Scegliendo attentamente tra le proposte dei fast food, si può organizzare un pasto ben equilibrato, limitando nel contempo l’assunzione di alcuni ingredienti fra i più dannosi. Innanzi tutto dovremo scegliere i panini più semplici evitando dunque quelli giganti che contengono tantissimi condimenti. Non dimentichiamo di evitare sia la maionese che il formaggio fuso. In questa maniera riusciremo a diminuire di circa 200 calorie il valore di un hamburger gigante ed inoltre ridurremo anche l’assunzione di grassi. Invece di prendere una bibita gassata buttiamoci sull’acqua minerale e se dovesse esserci la possibilità di bere un frullato, preferiamo ad esso un bicchiere di latte.

Anche per quanto riguarda le patatine bisogna stare molto attenti. Se ci fate caso, ovviamente, in tutti i fast food potrete trovare confezioni più piccole e confezioni più grandi. Bisognerà sempre scegliere quella più piccola e provare ad associarla ad una insalata mista. Ma la regola principale è quella di non lasciarsi indurre a mangiare più del necessario.

Potrebbero interessarti anche