Il medicinale Peridon tolto dal commercio

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili nuove e importanti informazioni sull'uso dei medicinali a base di domperidone.

L’agenzia italiana del farmaco (AIFA) sta diffondendo la voce sulla pericolosità del farmaco. Sono stati effettuati numerosi studi che attestano che il domperidone potrebbe portare all’aumento di aritmie ventricolari o la morte cardiaca improvvisa. Questi rischi sarebbero frequenti nelle persone anziane dai 60 anni in su.

Il peridon per quali patologie viene impiegato?

Il farmaco, di elevata notorietà sul mercato, era stato considerato un ottimo medicinale per contrastare i problemi di digestione, senso di pienezza, nausea, vomito, fastidi al tratto addominale superiore, trattamento di sintomi quali gonfiore, disagio e bruciore di stomaco, tuttavia oggi è necessario depennarlo per non incorrere rischi.

Attenzione ai pazienti che hanno avuto problemi cardiaci

In questi giorni si stanno informando gli operatori sanitari della pericolosità del Peridon, attraverso l’informazione il personale sanitario sarà consapevole e al corrente dei rischi del farmaco. L’invito dell’ AIFA rivolto ai medici è quello di trattare con particolare cautela il trattamento dei pazienti che hanno avuto in passato problemi cardiaci.

Non è da sottovalutare il Peridon somministrato in età pediatrica, l’AIFA sta segnalando che il Peridon assunto dai bambini provoca reazioni pericolose a causa del sovradosaggio e dell’uso inappropriato.

Potrebbero interessarti anche