Meghan Markle, gli amici: “Andare via una questione di vita o di morte”

Meghan Markle è volata in Canada con il figlio Archie in attesa che Harry risolva tutti i problemi legati alla Megxit

Photocredit Matt Brown Harry and Meghan in Lego flickr

La Megxit, così è stata ribattezzata la scelta di Meghan Markle e il Principe Harry di rinunciare ai titoli reali, scelta non condivisa con entusiasmo dalla famiglia reale ma appoggiata in tutti i suoi aspetti dalla stessa regina Elisabetta II che non ha potuto far altro che sostenere i Duchi di Sussex non senza prendere le decisioni opportune legate alla drastica ma anche inaspettata decisione dei due reali.

Megan appena fatto l’annuncio, che ha messo in subbuglio il Regno Unito, è volata in Canada lasciando il marito l’incombenza di sistemare tutte le pratiche ufficiali, in particolare quella d’accordarsi con la Regina Madre, la quale ha approvato la scelta del nipote e consorte togliendogli i contributi dei sudditi e affermato che per i due ci sarà un periodo di transizione dove dovranno essere definite in modo accurato tutti i dettagli del caso.

Secondo alcuni amici della coppia Meghan non riusciva più a tollerare la pressione dovuta al rispetto dell’etichetta reale, una serie di regole che le impedivano di vivere bene come moglie ma anche come madre. Meghan ha fatto questa scelta, insieme al marito, pensando al piccolo Archie non voleva che crescesse in un ambiente tossico, artefatto e poco naturale.

Meghan Markle serena in Canada: si dedica allo yoga

Al Daily Mail gli amici di Meghan hanno riferito che ora la duchessa di Sussex è serena, non si sente più pressata e continuamente sotto esame da parte della Royal Family: è stata avvistata nella località del Canada scelta a fare lunghe passeggiate, alla guida del suo suv, e insieme al suo istruttore di yoga, una passione a cui non ha mai rinunciato.

Intanto Harry è rimasto a Londra a risolvere tutti i problemi legati alla Megxit: dalla controversia questione dei titoli a quella della sicurezza che i due dovrebbe avere in Canada i cui costi sono insostenibili per lo stato del nord America. Meghan tuttavia ha fatto sapere che non intende rinunciare al suo ruolo d’ambasciatrice in quei territori dove donne e bambini hanno bisogno d’aiuto e visibilità.