Montanare o pizzelle fritte in friggitrice ad aria, ecco come farle perfette

Uno snack sfrizioso tipico della cucina napoletana

Le montanare napoletane, conosciute anche come pizzelle fritte, sono delle pizzette napoletane fritte e farcite dopo la cottura con sugo, mozzarella e formaggio a piacere.

La ricetta che vi proponiamo oggi delle montanare o pizzelle fritte in friggitrice ad aria è della nostra amica di Facebook Arianna Biagio, la quale ci ha dato il permesso di condividerla con voi e, per questo, la ringraziamo tantissimo!

- Advertisement -

Trattandosi di una ricetta già testata, possiamo assicurarvi che, seguendo passo passo il procedimento, otterrete anche voi delle montanarine gonfie e morbide al punto giusto, praticamente identiche a quelle fritte.

Scopriamo gli ingredienti da utilizzare e il procedimento! Se invece volete fare la classica pizza margherita abbiamo trovato questa fantastica ricetta su come fare la pizza in friggitrice ad aria in 7 minuti, grazie ad un trucco, sul sito Ricettefriggitricearia.it

- Advertisement -

Ingredienti montanare o pizzelle fritte in friggitrice ad aria

  • 500 gr farina Caputo nuvola
  • 350 ml acqua
  • 15 gr sale
  • 15 gr lievito di birra
  • formaggio grattugiato
  • pomodoro
  • basilico fresco

Procedimento

Versate l’acqua in una terrina ed aggiungete il lievito, mescolate sciogliendo il tutto. Un trucco per attivare il lievito è aggiungere 1 cucchiaino di zucchero.

Versate dentro la farina setacciata e iniziate a mescolare, come ultimo ingrediente unite il sale e lavorate l’impasto fino a quando non risulterà elastico e privo di grumi.

- Advertisement -

Lasciate riposare il composto una quindicina di minuti, quindi lavoratelo ancora un po’.

A questo punto, coprite l’impasto con un canovaccio pulito o con della pellicola trasparente e lasciatelo riposare per circa 6 ore, fino a quando non avrà raddoppiato le dimensioni.

Trascorso il tempo necessario per una corretta lievitazione, spolverate un po’ di farina sulla spianatoia e stendete il composto, facendo attenzione a non fare uscire l’aria.

Ricavate dei tondini utilizzando un bicchiere unto con un po’ d’olio per evitare che l’impasto si appiccichi.

Photocredit Arianna Biagio

Cottura

Vaporizzate un po’ di olio sulle montanarine, da entrambi i lati, quindi ponetele direttamente sulla griglia, che a questo punto sarà già calda.

Scegliete, se presente, il programma per la cottura delle patatine e fate cuocere a 200° per 8 minuti.

Girate quindi le pizzelle e lasciatele cuocere altri 8 minuti.

Terminata la cottura, disponetele su un vassoio o su un piatto da portata e aggiungete il sugo, mozzarella, una spolverata di fornaggio e un po’ di basilico.

Consigli

Al posto della farina Caputo nuvola potete utilizzare la farina Caputo pizzeria o un altro tipo di farina specifica per pizza.

Al posto del parmigiano, se preferite, potete cospargere le montanarine napoletane con del pecorino grattugiato o un altro tipo di formaggio a piacere.