Nel Napoletano una lite finisce con spari e mazza da baseball. 5 feriti

Afragola, in provincia di Napoli, una lite tra due gruppi familiari sfocia in sparatoria.

Ieri pomeriggio nel centro di Afragola (Napoli) vicino alla chiesa di San Giorgio due gruppi di persone cominciano a discutere. Si tratta di due famiglie che avevano già avuto dissapori in passato. La discussione tra loro inizia all’interno di un bar per poi proseguire per strada.

Qui si alzano i toni e dallo scontro verbale si passa a quello fisico. La lite, infatti, sfocia in una sparatoria. Uno dei protagonisti sfodera pesino una mazza da baseball con cui riesce a colpire alcuni ‘avversari’.

- Advertisement -

Il bilancio alla fine è di cinque feriti.

Le persone che hanno assistito alla scena (non poche considerando che nell’attigua chiesa erano appena stati celebrati dei battesimi) chiamano le forze dell’ordine. Sul posto, in Piazza Castello, arrivano i Carabinieri, gli agenti di Polizia e gli operatori del 118 con diverse ambulanze.

- Advertisement -

Uno dei feriti è grave ma non in pericolo di vita. E’ stato necessario operarlo appena giunto in ospedale.

I feriti da arma da fuoco risultano essere tre di cui uno colpito all’addome (quello più grave che è stato operato d’urgenza) e uno alla gamba. Lividi e contusioni per le vittime dei colpi della mazza da baseball.

- Advertisement -

Il sindaco di Afragola, Antonio Pannone, ha bollato come ‘inammissibile’ un episodio del genere, in pieno centro cittadino, dove si trovavano tantissime persone in occasione della messa domenicale (più del solito, per le celebrazioni dei battesimi). In effetti, avrebbe potuto essere una strage considerando la presenza di armi da fuoco.

Elisabetta Beretta
Elisabetta Beretta
Ho un diploma di Perito Aziendale e Corrispondente in lingue estere e un background da studio commercialista, dove ho lavorato per 27 anni in Italia occupandomi di dichiarazioni dei redditi, bilanci ed ero la responsabile finanziaria dello studio. Ma ho sempre amato scrivere. Nel 2021 ho cominciato a predisporre contenuti di vario genere come ghostwriter. Nel 2022 ho deciso di avere bisogno di un cambiamento radicale: mi sono licenziata e sono partita per l’Andalusia dove sono attualmente residente.