Niente più file agli sportelli CUP: nasce l’app per la prenotazione dei servizi

La Regione Basilicata annuncia l'ideazione di un'app per la prenotazione dei servizi. Si potrà scaricare dal 2 aprile.

La prenotazione di una visita medica o di una prestazione comporta l’attesa agli sportelli del CUP oppure lunghe ore al telefono cercando di parlare con un operatore. I cittadini chiedono un’attenzione maggiore alla salute e un aiuto nel velocizzare i tempi di prenotazione. In Basilicata le richieste sono state accolta. Dal 2 aprile non bisognerà più attendere né presso uno sportello né al telefono. “Salute Basilicata” è la soluzione dell’Azienda ospedaliera San Carlo, dell’Asm, dell’Irccs Crob di Rionero e dell’Asp.

“Salute Basilicata” e la prenotazione facile e veloce

Dal prossimo 2 aprile i cittadini della Regione Basilicata potranno prenotare visite ed esami ambulatoriali nelle ASL tramite un’app da scaricare sul cellulare. La piattaforma è stata presentata a Potenza e permetterà agli utenti di fissare un appuntamento presso l’Azienda ospedaliera San Carlo, l’Asm, l’Irccs Crob di Rionero e l’Asp se muniti di ricetta. Basterà accedere al portale “Salute Basilicata” e visualizzare le date disponibili. Sulla piattaforma saranno visibili anche i tempi di attesa previsti per l’erogazione della prestazione richiesta.

- Advertisement -

Il Direttore generale dell’Azienda ospedaliera regionale San Carlo Giuseppe Spera ha con soddisfazione sottolineato come la Basilicata sia la prima regione d’Italia a garantire questo tipo di servizio. Un servizio pratico e utile per i cittadini che potranno effettuare in autonomia la prenotazione potendo scegliere liberamente la soluzione preferita tra quelle proposte. In più si garantirà una maggiore trasparenza dato che si possono consultare le liste d’attesa dei vari centri. La digitalizzazione – dice Spera – rientra in un progetto ancora più ampio che ha l’obiettivo di migliorare i servizi sanitari nonché limitare le inefficienze e gli sprechi.