Nuova versione di Google Maps: ora è molto più social

Google Maps diventa sempre più simile ad un social. Ora si potranno seguire altri utenti.

Una nuova versione di Google Maps rende l’applicazione molto più simile ad un social network. Grazie a delle significative funzioni, l’app viene completamente trasformata, con lo scopo di favorire l’interazione tra gli utenti. L’annuncio del rilascio arriva direttamente da parte da Google, con un post pubblicato sul blog ufficiale. Naturalmente, questi cambiamenti non incideranno sul focus principale, cioè le mappe e le indicazioni stradali.
Google ha deciso di aggiungere le nuove funzionalità anche per dare ascolto alle richieste e bisogni degli utilizzatori. Ecco come funzionerà.

Cosa cambierà su Google Maps

Google Maps permetterà agli utenti di seguire i profili delle persone che pubblicano immagini e informazioni sui locali o sui luoghi di interesse. Dopo aver seguito una persona, si riceveranno delle notifiche sul proprio profilo ogni volta che questa pubblicherà un qualcosa di nuovo, proprio come accade su Facebook, Instagram e altri social network.

- Advertisement -

Questa nuova funzione però, potrebbe creare dei problemi con la gestione della privacy. Perciò, Google ha implementato delle nuove opzioni che permettono agli utenti di decidere quali informazioni condividere con le altre persone e se mostrare tutte le proprie attività. Una soluzione intelligente per bloccare sul nascere eventuali stalker. In compenso, è un modo per riunire la community attiva di Maps, grazie al quale si potranno seguire i suggerimenti degli altri membri e ottenere informazioni aggiornate e costanti sui locali, sulle indicazioni che più ci interessano e su qualsiasi esercizio commerciale nelle nostre vicinanze o presso i luoghi in cui ci troviamo in un determinato momento.

L’aggiornamento, che come abbiamo premesso, è ancora in fase di rilascio in tutto il mondo, gradualmente sarà disponibile per tutti. Per sapere se anche noi possiamo installarlo già da ora, è necessario controllare il proprio account sul Play Store o App Store, accedere agli aggiornamenti e controllare se è già presente sul nostro dispositivo.