Pensione invalidità civile INPS 2019 : importi ed età minima

Cosa cambia nel nuovo anno

Pensione di invalidità civile
Pensione di invalidità civile

Pensione di invalidità civile INPS : cosa cambia nel 2019

L’Inps, nel 2019, aumenta l’assegno per gli invalidi civili

La pensione di invalidità civile cresce nel 2019, anche se di poco, per il tasso di inflazione.

Tale pensione di invalidità civile spetta a tutti coloro che hanno un’invalidità superiore al 74% e dispongano di un reddito basso. Per poter disporre dell’assegno di invalidità civile bisogna possedere dei minimi requisiti contributivi. Se comunque non si possiedono i requisiti minimi contributivi si può comunque aver accesso ad un assegno INPS per invalidità (assegno di assistenza). Tale reddito è esente da irpef, e per poterne beneficiare è necessario lo stato di disoccupazione.

Inps : come crescono gli importi della pensione di invalidità civile

Nel 2019 cresce l’assegno mensile della pensione di invalidità civile, la pensione di inabilità civile e l’indennità di frequenza.

Si stimano 13 mensilità, con un importo totale annuale che può raggiungere 3500 euro.

Cresce, oltre all’importo, il limite di reddito per poterne beneficiare. Viene considerato solo il reddito percepito dal soggetto beneficiario della pensione di invalidità civile.

Per l’assegno di invalidità e l’indennità di frequenza, il reddito annuo non deve essere superiore ai 4906,72 euro.

Per la pensione di inabilità civile il reddito annuo non deve essere superiore a 16814,34 euro.

Inoltre sono previste maggiorazioni di 10,33 euro nel caso il beneficiario abbia meno di 65 anni e nessun reddito, e per i totalmente invalidi un aumento della mensilità della pensione di invalidità fino a 649,45 euro. Quest’ultima maggiorazione è prevista solo in determinate condizioni di reddito.

Pensione di invalidità civile INPS : l’età minima aumenta

Per ottenere tale prestazione occorre nel 2019 avere almeno 67 anni.

Ricordiamo che nel 2018 l’età minima per l’assegno di invalidità civile era 66 anni e 7 mesi. Questo dato, modificato di 5 mesi, è in relazione ai cambiamenti inerenti le aspettative di vita che l’Istat ha aggiornato recentemente.

Ricordiamo che  l’importo base dell’assegno mensile della pensione di invalidità civile è 372,98 euro.

Maggiorazioni di 85 euro sono previste in condizioni reddituali più basse, e per presenza del coniuge.

Potrebbero interessarti anche