Pensione vent’anni di contributi, come richiederla

La legge prevede la possibilità di pensione con vent'anni di contributi, è possibile chiederla con anzianità ordinaria o anticipata. Ecco le indicazioni dell'Inps con le varianti di anno in anno, prima e dopo il 1996.

E’ possibile chiedere la pensione dopo solo vent’anni di lavoro? Sì, i requisiti per richiederla considereranno i contributi versati, l’età e il fondo o i fondi assicurativi obbligatori a cui si è iscritti. La richiesta della pensione anticipata sta subendo da anni diverse riforme che hanno modificato i requisiti richiesti dalle precedenti leggi, Amato e Dini, passando per la Fornero e ora con Quota 100. Come si prende la pensione con 20 anni di contributi o ancora meno anni? Ecco le indicazioni principali dell’Inps e le importanti novità introdotte con l’ultimo Decreto Crescita.

Le indicazioni dell’Inps

Le norme segnalate dall’Inps per la pensione anticipata rientrano nel decreto legge 201/2011-2014/2011, da la possibilità di richiedere una prestazione economica erogata a lavori dipendenti e autonomo con i seguenti requisiti:

– iscrizione AGO (Assicurazione Generale Obbligatoria)
– FPLD, Fondo Pensioni lavoratori Dipendenti o altre gestioni speciali per lavoratori autonomi, in particolare, artigiani, commercianti, coltivatori diretti, coloni e mezzadri
– iscrizione a forme sostitutive o esclusive dell’Ago
-iscrizione alla Gestione Separata per i lavoratori autonomi a cui è richiesta.

Tra il 2017 e il 2018 ci sono state delle modifiche nelle possibilità di richiesta della pensione con 20 anni di contributi con l’annuncio di avanzamento dell’età nel 2019. Fino al 31 dicembre 2018, la pensione di anzianità con 20 anni di contributi si poteva raggiungere a 66 anni e sette mesi, la copertura comprendeva anche i contributi figurativi, volontari e da riscatto nei quali rientrano maternità, malattia, cassa integrazione, eccetera. Dal Primo Gennaio 2019, questa età pensionabile è stata spostata a 67 anni (cinque mesi) mentre per ogni biennio di anticipo aumenta di tre mesi. (Fonte: La legge per tutti)

Anno 1996

Bisogna considerare i versamenti fatti prima e dopo il 1996. Se prima di quest’anno non si sono versati vent’anni di contributi bisogna superare una quota, la pensione anticipata dovrà superare di 1,5 volte l’assegno sociale, nel 2018 corrispondeva a 687,50 euro. Sempre per chi non possiede contributi al 31 dicembre 1995, è possibile ricevere la pensione di vecchiaia con cinque anni di contributi a settanta anni e sette mesi per il 2018, settantuno anni dal 2019.

Con venti anni di contributi è possibile chiedere la pensione anticipata anche a 63 anni e sette mesi per chi non ha versato prima del 31 dicembre 1995 (1996). Il contributo però deve risultare superiore di 2,8 volte l’assegno sociale, corrisponde a 1.268,40 per il 2018. Nel 2019, l’età con questi requisiti e vent’anni di contributi sale a 64 anni. (fonte: la legge per tutti)

Pensione 20 anni contributi, domanda e funzionamento

Per chiedere la pensione anticipata bisogna cessare il rapporto di lavoro dipendente ma non dell’attività svolta come lavoratore autonomo. La domanda si può presentare online all’Inps anche attraverso Caf o commercialista, rispettando l’anzianità contributiva e i requisiti contributivi, nelle tabelle presenti sul Portale vediamo che sono sempre superiori ai 35 e 40 anni differenziandosi tra uomini e donne. Inoltre, ci sono delle differenze di anno in anno che considerano aspettative di vita, valori annuali delle pensioni minime e sociali, aspetti normativi. Si legge che, i richiedenti con esito positivo al trattamento pensionistico anticipato, dal 30 gennaio 2019, conseguono il diritto alla decorrenza del trattamento pensionistico dal primo giorno del mese successivo all’apertura della finestra, ovvero il periodo di analisi della domanda definito di maturazione del prescritto requisito, l’esito potrebbe portare alla maturazione di un assegno di recupero delle mensilità perse dal giorno ufficiale di inizio del pagamento della pensione.

Iole Di Cristofalo
Web Writer professionista e blog reporter. Mi occupo di scrittura creativa e professionale dal 2010. Ho seguito corsi di giornalismo e webcopy. Allieva LUA, Libera Università Autobiografia, per il corso di Giornalismo biografico. Ho partecipato a Workshop narrativi dedicati allo Storytelling auto e biografico. Dog sitter professionista come secondo lavoro e educatrice cinofila per hobby (sto studiando per diventarlo davvero ;) )
Potrebbero interessarti anche

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here