Pubblicità online, Facebook sfida Google con Atlas

zucker

Facebook sfida Google sul campo dove fino ad ora il colosso di Mountain View non aveva rivali: la pubblicità online. E lo fa con Atlas, strumento per la creazione di annunci pubblicitari e campagne che promette di rivoluzionare l’efficacia delle inserzioni.

Facebook e Mark Zuckerberg si mettono in gioco in uno dei settori del web più redditizi in assoluto, e lo fanno sfidando Google che fino ad ora aveva praticamente il monopolio assoluto nel miliardario mercato della pubblicità online.

Loading...

Arriva infatti Atlas, strumento e piattaforma per la creazione di campagne pubblicitarie mirate, a disposizione non solo delle aziende sul social network in blu, ma anche sul resto del web. Secondo i vertici di Facebook, Atlas offrirà ai potenziali clienti strumenti innovativi per la gestione, creazione e monitoraggio degli annunci pubblicitari, direttamente connessi alle abitudini ed ai dati sensibili dei singoli utenti.

Niente cookie dunque, ma un sistema integrato di tracking innovativo progettato dagli ingegneri di Zuckerberg sulla piattaforma che lo scorso anno fu acquistata da Microsoft quando era praticamente sconosciuta. Un sistema intelligente che funzionerà anche sul mobile, a differenza di quanto accade fino ad ora con i classici strumenti messi a disposizione da Google con il circuito Adword ed Adsense.

Non solo: i clienti potranno collegare le campagne online alle vendite reali offline, in modo da poter verificare la reale potenza ed efficacia delle singole campagne sui propri ricavi.

Facebook riuscirà a scalfire e magari superare, nel tempo, il diretto concorrente Google?

1 commento

Comments are closed.