Richiamati patatine e snack: alto rischio per i bambini

Per tutelare la salute dei consumatori sono stati richiamati dal mercato due lotti di prodotti in arrivo dalle Filippine.

I produttori, i distributori e gli operatori del settore alimentare hanno l’obbligo di tutelare la salute dei consumatori garantendo la sicurezza dei prodotti immessi sul mercato. Il ritiro di un articolo scatta nel momento in cui viene considerato non conforme ai requisiti di sicurezza stabiliti dalla Legge. Se dal controllo si rileva un pericolo allora si dovranno subito adottare misure immediate per procedere con il richiamo e fare sparire il prodotto dagli scaffali dei supermercati. In data 5 aprile 2024 è stato segnalato il ritiro di due lotti di snack a base di amido.

Patatine e snack con colorante vietato dalla Legge

Il richiamo alimentare riguarda le Patatine Oishi Rin-bee Bastoncini di formaggio in vendita in confezioni da 85 grammi. Lo stabilimento di produzione si trova nelle Filippine, l’azienda importatrice è Beagley Copperman e in Italia l’azienda che immette il prodotto in vendita è Oishi Rin-bee Cheese Stick. I lotti oggetto di ritiro sono i numero 109228 e 108381 con data di scadenza il 18 settembre 2025 e il 7 luglio 2025.

- Advertisement -
xr:d:DAGAry9UOOM:573,j:4783246721001050125,t:24040512

Il motivo del richiamo in via precauzionale è la presenza non consentita del colorante E110 dichiarata tra gli ingredienti. Tale colorante è noto anche come giallo tramonto FCF, giallo arancio S, giallo alimentare numero 5, giallo FD&C numero 6. Si può utilizzare come additivo alimentare su alcuni prodotti (pesce trattato, carne non trattata a caldo, bevande aromatizzate e senape) ma l’uso è assolutamente vietato su snack e patatine. Basti pensare che da norma se si usa il colorante occorrere che sull’etichetta compaia la scritta “Può avere un effetto negativo sull’attività e l’attenzione dei bambini”.

Fonte: Ministero della Salute

Valentina Trogu
Valentina Trogu
Web content writer, scrittrice e mediatrice familiare. Laureata in sociologia-analisi delle politiche sociali. Mi occupo della stesura di articoli toccando varie tematiche tra cui economia, salute, tecnologia. In questo modo posso coltivare la mia passione per la scrittura e cercare di rendere fruibili le informazioni ad un maggior numero di persone.