Rigatoni al forno

Oggi vi presento questa ricetta soggetta a moltissime varianti,c’è chi come me ci mette le polpettine di carne o chi ci aggiunge melanzane fritte,uova sode,prosciutto o mortadella! Potete fare ,magari come la mia mamma che spesso fa metà teglia versione light e metà versione sostanziosa così da incontrare i gusti di tutti. 

  • 500 di rigatoni
  • 1 bottiglia di passata di pomodoro Mutti o Cirio
  • cipolla
  • olio
  • sale e pepe
  • mozzarella
  • parmigiano
  • basilico
  • carne macinata
  • 1 uovo
  • 3 fette di pan carre’
  • latte

PROCEDIMENTO

  • In una casseruola mettete l’olio e fate soffriggere la cipolla
  • unite la passata di pomodoro ,sale , pepe e basilico e fate cuocere per circa 20 minuti,aggiungete dell’acqua se necessario
  • In un recipiente mettete la carne trita ,il pane bagnato nel latte e strizzato,un pizzico di sale e l’ uovo
  • lavorate l’impasto per qualche minuto e formate delle piccole polpettine
  • Friggete in abbondante olio caldo ,mettete le polpettine su un piatto con delle carta assorbente e aggiungetele al sugo
  • prendete una teglia da forno ,stendete uno strato di sugo ,spolverizzate di parmigiano,poi uno strato di pasta ,quindi la mozzarella e le polpettine e ricoprite di sugo
  • ripetete fino ad esaurimento degli ingredienti procedendo a strati
  • infornate a 200° per circa 30 minuti

Se avete dei piccoli contenitori di coccio (come nella foto) vi consiglio di prepararli nei coccini ne guadagna il gusto e la vista

BUON APPETITO e alla prossima ricetta.

Sono una mamma con la passione per il sociale e la cucina,una cucina semplice e veloce ma non per questo meno gustosa.Sono da due anni una volontaria AVO e per 15 anni mi sono dedicata all'iniziazione cristiana dei bambini della mia comunita'. Negli ultimi due anni mi sono affacciata anche al mondo del web e ai lavori on line ! Che dite, vi va di seguirmi nella mia cucina?
Potrebbero interessarti anche

4 Commenti

  1. la versione sostanziosa è insuperabile magari la si può gustare come piatto unico

Comments are closed.