Roger Waters su Gilmour: “Amo i suoi assoli”

L'ex bassista dei Pink Floyd difende gli assoli di Gilmour: "I più belli della storia del rock".

Roger Waters si è scagliato in difesa dell’odiato nemico dopo che un giornalista ne aveva criticato i suoi assoli di chitarra.

Roger Waters: cosa ha detto su Gilmour?

Odio e amore sono due facce della stessa medaglia. Ce lo dimostra Roger Waters, ex Pink Floyd che una settimana sì e l’altra pure trova il modo di far parlare di sé. L’ultima in ordine di tempo è la polemica portata avanti dalla moglie dell’odiato David Gilmour, Polly Samson. La scrittrice si era scagliata sull’ex bassista dei Pink Floyd additandolo come “antisemita, bugiardo, ipocrita e apologeta di Putin”. Waters aveva risposto per le rime e la cosa si era chiusa lì. Oggi però il grande musicista torna con una nuova dichiarazione sull’odiato Gilmour che, sorpresa, non è al vetriolo. Tutto l’opposto: Waters difende Gilmour.

- Advertisement -

Amo i suoi assoli

C’è uno schifoso articolo”, scrive Waters sui social e poi cita le parole del giornalista che parla “degli orribili assoli di chitarra di Gilmour”. “Non so chi pensa di citare quando dice gli ‘orribili assoli di chitarra’ ma sicuramente non ero io. Amo gli assoli di Dave sull’album, e su Wish You Were Here, Animals, The Wall e The Final Cut. Dal mio punto di vista, anche se parziale, si tratta di alcuni degli assoli di chitarra più belli nella storia del rock“, scrive l’ex bassista dei Pink Floyd.