Scoprire i vini portoghesi online

alla scoperta dei vini del Portogallo

vini portoghesi online

Mettersi in viaggio alla scoperta dei vini del Portogallo ci fa aprire gli occhi sulla ricchezza enologica di una nazione in grado di offrire non solo i famosissimi vini liquorosi Porto e Madeira, ma anche diverse tipologie di grandi vini bianchi, rossi e vini verdi, il tutto incorniciato da paesaggi spettacolari come quelli della valle del Douro.

TANTI STILI, INFLUENZE E PROPOSTE

La vite viene coltivata in Portogallo sin dai tempi dei Greci, che furono coloro che la importarono durante la colonizzazione del Mar Mediterraneo. In seguito, durante la dominazione romana della penisola iberica, il vino veniva prodotto in abbondanza in Portogallo per andare poi a deliziare i banchetti dei senatori romani. Ancora oggi nel paese lusitano si possono trovare vigne vecchie di secoli e una grandissima varietà di vitigni autoctoni ed internazionali.

La storia e l’ubicazione del Portogallo l’hanno portato ad essere una terra di scalo nelle lunghe traversate verso il Nuovo Mondo ed allo stesso tempo la nazione di origine di grandi viaggiatori ed esploratori come Vasco da Gama. Ciò ha favorito allo stesso tempo la nascita e lo sviluppo di un settore enologico florido in cui le influenze delle culture greco-latine si sono mescolate ed arricchite con i contributi giunti dai mercanti inglesi e dai gusti dei consumatori americani ed extra-europei. La grande varietà di climi che offre il paese ha portato inoltre ad una marcata diversificazione a livello produttivo il che si traduce in un’ampia varietà di stili ed etichette che vengono proposte sul mercato.

DA SUD A NORD, TUTTE LE PRINCIPALI REGIONI VINICOLE

Il Portogallo vanta una produzione enologica di tutto rispetto, sia per quanto riguarda l’ottimo rapporto qualità/prezzo dei suoi vini sia per il grandissimo prestigio di cui godono le sue etichette più celebri come Porto e Madeira, che sono ambite dai collezionisti di tutto il mondo.

La tradizione vuole che i vini portoghesi più consumati siano quelli prodotti nel sud del paese, mentre mano a mano che si risale verso il nord la qualità delle etichette ed il prestigio delle cantine aumenta, fino a raggiungere l’apice nella regione del Douro, che oltre ad essere la culla del vino dolce Porto sta acquisendo sempre più fama internazionale per la produzione di eccellenti vini secchi. La produzione nazionale riguarda in particolare i vini rossi, che rappresentano l’85% del totale, ma vale la pena lasciarsi deliziare anche dai vini bianchi portoghesi, considerati tra i migliori d’Europa.

I VINI DELL’ALENTEJO

Il tour dei vini del Portogallo può iniziare a sud, nella regione dell’Alentejo, conosciuta anche come la “California del Portogallo” sia per la morfologia del territorio piuttosto piano, che per il clima che presenta giornate soleggiate quasi tutto l’anno. Anche lo stile di vinificazione delle cantine della zona ricorda quello internazionale e dà vita a vini rossi eleganti ed opulenti ottenuti dall’assemblaggio di diversi vitigni e vini bianchi freschi, fruttati ed aromatici.

Tra i vini dell’Alentejo spicca il Mateus Rosé, considerato tra i migliori vini da tavola del Portogallo per il suo sapore fresco e dolce.

LE PROPOSTE ENOLOGICHE DEL CENTRO DEL PAESE

Appena a sud di Lisbona si trova la penisola di Setubal dove viene prodotto il Moscatel di Setubal, considerato uno dei migliori vini moscato al mondo, che ha fra le proprie caratteristiche di spicco la capacità di migliorare con il passare degli anni. Si tratta di un vino molto alcolico ed aromatico che può accompagnare con eleganza il momento del dolce. Nella zona centrale del paese si trova anche la regione di Barraida, nota invece per la la produzione di vini rossi a partire dai vitigni autoctoni Touriga Nacional, Tinta Roriz e Baga.

DOURO, LA CULLA DEL VINO PORTOGHESE

Il Douro è la regione vinicola più famosa del Portogallo poiché qui viene prodotto il vino Porto. Si tratta di una regione molto affascinante anche dal punto di vista paesaggistico, in cui si possono ammirare gli splendidi terrazzamenti che cercano di strappare terreni coltivabili alle ripide colline. I principali vitigni coltivati nella regione sono Gouveio, Malvasia Fina e Viosinho per quanto riguarda le uve bianche e Touriga Nacional, Tinta Amarela, Tinta Cao, Tinta Roriz e Touriga Franca per quanto riguarda le uve a bacca rossa che regalano vini particolarmente apprezzati per il gran corpo, la robustezza e la complessità aromatica.

Le aziende agricole della zona offrono degustazioni e percorsi enogastronomici all’interno delle loro antiche cantine, grazie ai quali si può rimanere piacevolmente sorpresi dagli abbinamenti tra i vini del Douro e la ricca tradizionale culinaria nazionale. Appena più a sud del Douro vale la pena fare una sosta anche nella provincia del Dão che si sta segnalando negli ultimi anni per la produzione di interessanti vini rossi.

I VINHOS VERDES DI MINHO

Nell’estremo nord del paese, dalla zona conosciuta come la regione del Vinho Verde, provengono i celebri e peculiari vini verdi portoghesi, che in realtà altro non sono che vini bianchi leggeri, poco alcolici e leggermente frizzanti. L’espressione vino verde non si rifà tanto al colore dell’uva o del vino, quanto al fatto che questa è la dicitura con cui nel sistema di qualità nazionale vengono catalogati i vini giovani, ovvero i vini che devono essere consumati entro un anno dall’imbottigliamento.

I Vinhos Verdes portoghesi sono dunque vini bianchi, rossi o rosé, accomunati dal fatto di possedere ricchi aromi fruttati e floreali e di essere prodotti con i vitigni autoctoni Alvarinho, Trajadura, Loureiro e Pedernã coltivati nelle zone di Monção e Melgaçoe.

PORTO E MADEIRA, I DUE FUORICLASSE DEL PORTOGALLO

Il Portogallo enologico è conosciuto in tutto il mondo soprattutto per il Porto, un vino fortificato, dolce e liquoroso che viene elaborato nella regione del Douro grazie ad un processo di vinificazione particolare che prevede l’interruzione della fermentazione del mosto con l’aggiunta di acquavite. Ne nasce uno dei migliori

vini dolci al mondo, da provare in diverse tipologie tra cui Tawny, Ruby, Reserva, Crusted e Vintage, la più pregiata. I prezzi di una bottiglia di Porto Vintage possono infatti raggiungere i 2000 euro.

Dall’assolata isola di Madeira, che spunta tra le onde dell’Oceano Atlantico a largo del Marocco, proviene invece l’omonimo vino Madeira. Anche in questo caso stiamo parlando di un vino liquoroso e di gran classe, in grado di evolversi in bottiglia e conservarsi splendidamente per oltre cent’anni, trasformandosi così in un oggetto di culto per appassionati e collezionisti.

I NUMERI DEL MERCATO DEL VINO PORTOGHESE

Se in termini di produzione di vino l’Italia con 42,5 milioni di ettolitri annui si conferma al primo posto, il Portogallo con i suoi 6,6 milioni di ettolitri ed un aumento del 10% nell’ultimo anno si piazza al decimo posto a livello mondiale. Dopo qualche anno di rallentamenti, il mercato del vino del Portogallo sta recuperando terreno e nel 2017 ha messo a segno il miglior risultato di sempre, con una crescita dell’8% per quanto riguarda solo le esportazioni che raggiungono un totale di 778 milioni di euro. La destinazione principale dei vini portoghesi rimane la Francia, ma crescono anche altri paesi europei come Belgio, Olanda, Inghilterra e segnano grossi balzi in avanti paesi legati culturalmente con il Portogallo come il Brasile (+53%).

TROVARE I MIGLIORI VINI PORTOGHESI ONLINE

Per chi è alle prime armi con il vasto mondo dei vini del Portogallo ed è spinto dalla curiosità di assaggiare qualcosa di nuovo ed esotico, ma anche per chi ha già molta esperienza in quanto a etichette e cantine, e vuole invece acquistare una bottiglia particolarmente ricercata, impossibile da trovare nell’enoteca sotto casa, il mercato del vino online offre una vasta gamma di opportunità a pochi clic di distanza.

Il lavoro di ricerca tra le migliaia di bottiglie disponibili è reso più semplice da specifici motori di ricerca per il vino, come ad esempio Trovino, importante motore di ricerca italiano di Vini e Distillati, che permettono di confrontare i prezzi proposti per la stessa etichetta da varie enoteche online, oltre a filtrare i risultati a seconda di categorie come tipologia di vino, regione di provenienza, produttore e vitigno, rendendo in questo modo più semplice l’acquisto di vino online.

Per quanto concerne le offerte e i prezzi dei vini portoghesi, potrete trovare online oltre 3000 etichette provenienti dai vari territori sopra menzionati, anche grazie alla presenza tra i negozi indicizzati dal portale di un’enoteca portoghese specializzata sui vini di questo paese, occasione davvero unica per scoprire, assaggiare ed acquistare questi eccellenti prodotti di respiro internazionale.

Potrebbero interessarti anche