Stampante 3D: bistecche commestibili nel 2021

I cibi realizzati con le stampanti 3D diventeranno realtà?

stampante 3d
Photo Credits: Pixabay

Ormai ci siamo quasi abituati alla presenza delle stampanti 3D nelle nostre vite, alle nuove progettualità e i campi di applicazione in cui possiamo utilizzarle. Le possibilità sono molteplici. Dal design, all’artigianato artistico, dall’ingegneria alla robotica, sono stati realizzati diversi oggetti nel corso degli anni, persino organi umani, creati a scopo di ricerca, a scopo medico e chirurgico.

La stampa 3D si utilizza infatti, per la realizzazione di oggetti tridimensionali, partendo da un modello 3D digitale. Il modello digitale viene prodotto con software dedicati, e successivamente elaborato per realizzare un oggetto realie, strato dopo strato, attraverso una stampante 3D. Proprio con questo metodo, entro il 2021 sarà possibile realizzare anche cibi commestibili, come le bistecche ideate dalla startup Redefine Meat.

Bistecche con stampante in 3D: l’idea di Redefine Meat

L’idea rivoluzionaria arriva dalla Redefine Meat, una startup israeliana nata allo scopo di creare e proporre ai propri clienti cibo di origine totalmente vegetale sotto forma di carne. Per riuscire in questa impresa, l’azienda ha pensato di utilizzare la stampante 3D per realizzare le prime bistecche commestibili di origine vegetale.

Secondo la startup, la stampa 3D è il metodo più efficace per dare al cibo vegetale, una somiglianza estetica e formale di cibo di origine animale. La stampante 3D può infatti imitare perfettamente le strutture dei muscoli della carne. Redefine Meat ha dichiarato che proporrà questa nuova carne commestibile entro il 2021.

Idee simili

In realtà esistono già altre idee piuttosto simili a quella della Redefine Meat. Però, a differenza di quest’ultima, si basano sulle proteine e le sostanze interne dei vegetali, per imitare la struttura della carne. Per il momento quindi, la startup israeliana, è una delle poche aziende che simulerà l’aspetto della carne attraverso la realizzazione di bistecche grazie all’utilizzo di una stampante 3D.