Stop agli agenti immobiliari abusivi

Contro l'abusivismo arriva una nuova legge che inasprisce le pene

Da febbraio 2018  si sono inasprite le sanzioni penali per chi esercita abusivamente la professione di agente immobiliare. Il testo della legge 11 gennaio 2018 n.3 ha lo scopo di contrastare qualsiasi tipo di abusivismo soprattutto nel campo immobiliare. L’agente immobiliare è un mediatore che mette in relazione due o più parti per concludere un affare nel settore immobiliare (ad esempio vendite, locazioni) sia ad uso privato che commerciale.

Quando si è in regola

Ogni mediatore deve essere iscritto presso la Camera di Commercio che rilascerà un tesserino da poter mostrare ai clienti in qualsiasi fase della trattativa. Il rilascio è subordinato al conseguimento del titolo attraverso due step. Il primo aver seguito un corso professionalizzante. Il secondo aver superato il relativo esame di abilitazione che gli permetteranno di esercitare la professione. Solo in questo modo si può richiedere la provvigione alla conclusione dell’accordo tra le parti. Qualsiasi cliente ha tutto il diritto di richiedere che tale tesserino venga esibito, altrimenti è meglio diffidare!

Cosa prevede la normativa

Il nuovo testo di legge dispone che chi pur non avendo questa abilitazione si offra sul mercato come un professionista abusivo è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni. Inoltre, dovrà pagare una multa che va da 10 mila a 50 mila euro. La condanna comporta anche, come pena accessoria, la confisca delle di cui il soggetto si è servito per commettere l’illecito. La nuova norma prevede che tali “punizioni” vengano applicata già dal primo reato. Si intende quindi alla prima denuncia da parte del cliente ignaro o di un collega.

Ciò che gli operatori del settore immobiliare vogliono fare è quello di eliminare la piaga dell’abusivismo professionale causa di molte truffe e rendere le contrattazioni più libere e quanto più alla luce del sole. La casa è il sogno degli italiani è quindi consigliabile sempre affidarla in mano di esperti che possano offrire sempre maggiori competenze e migliorare il settore immobiliare che negli ultimi anni ha sofferto parecchio della crisi.

Potrebbero interessarti anche