Telegramma Low Cost online: cos’è e come spedirlo

Cos'è un Telegramma Low Cost online e la procedura per spedirlo

telegramma low cost online
Photo Credits: 200 Degrees da Pixabay

Il primo telegramma venne spedito da Samuel Morse nel 1844 e coprì la distanza Washington – Baltimora, entrando nella storia per la celebre frase: “Che cosa Dio ha creato“. 

La sua funzione principale consiste nel trasmettere brevi messaggi in maniera veloce. 

In Italia nonostante sia stato rimpiazzato dall’avvento della posta elettronica si spediscono oggi circa 12 milioni e mezzo di telegrammi all’anno. 

Anche se di rado, può succedere, infatti, di dover inviare un telegramma per delle condoglianze, una comunicazione urgente, per delle congratulazioni o altro. Ci tocca quindi la “tragica fila alle poste”, forse l’incubo peggiore di tutti noi. Code chilometriche, orari incompatibili con il lavoro e poco tempo a disposizione. A volte capita di doverlo fare proprio durante il week-end e non sempre gli uffici sono aperti. A questo punto, la soluzione più comoda ed anche economica è il Telegramma online.

Questo servizio permette di inviare un telegramma, cioè un messaggio breve ed urgente, ad un costo ridotto, direttamente online 24 ore su 24 e da qualsiasi dispositivo. Il telegramma arriverà in forma cartacea. Il costo naturalmente varia in base al numero di parole usate per il testo e ai servizi aggiuntivi. Alcune piattaforme danno la possibilità di spedire Telegrammi Low Cost Online in Italia e all’estero, altri solamente nel nostro Paese.

Come funziona

Il servizio di Telegramma Low Cost consente l’invio di messaggi cartacei brevi da computer, tablet o smartphone: in questo caso, basterà scaricare l’applicazione dedicata, in base alla piattaforma che si è scelto di utilizzare. Saranno gli operatori del portale a provvedere all’invio del telegramma in forma cartacea, spedendolo al destinatario. Alcuni portali consentono la scelta della tipologia di telegramma, come i messaggi di auguri per un compleanno o un battesimo, i messaggi di congratulazioni per una laurea o un matrimonio, e suggeriscono alcune frasi da utilizzare.

Tra le varie opzioni aggiuntive, ci sono i telegrammi floreali, con i quali si può scegliere la tipologia di composizione floreale che si vuole allegare al telegramma. Questi sono dedicati nello specifico alle condoglianze e ai funerali. Su alcuni portali, è compreso nel prezzo anche il servizio di Tracking Online, per conoscere il giorno di consegna esatto del telegramma e l’avvenuta ricezione da parte del destinatario.

Come spedire un Telegramma Low Cost online

In base al servizio a cui ci si affida le modalità possono essere diverse. In alcuni casi è necessario registrarsi prima di accedere, in altri casi la registrazione avviene successivamente.

Ad ogni modo è possibile inviare un telegramma online seguendo pochi e semplici passaggi:

  1. Si inserisce il mittente e il destinatario del telegramma;
  2. Il testo viene inserito utilizzando l’apposito editor di testo, oppure si può scegliere tra le frasi precompilate disponibili;
  3. Si procede alla registrazione inserendo tutti i dati richiesti;
  4. Si effettua il pagamento tramite carta di credito, carta prepagata, bonifico bancario online o Bitcoin.

Possiamo dire che in linea generale, le fasi del processo di invio sono tutte più o meno simili, questo ovviamente, dipende anche dalle opzioni che scegliamo di aggiungere al nostro telegramma e dal sistema di pagamento utilizzato.

Il valore legale

Il telegramma low cost online ha lo stesso valore legale di uno spedito dall’ufficio postale o tramite numero apposito e la prova certa della spedizione ne fa presumere la ricezione e la conoscenza del destinatario, sempre se lo stesso destinatario del telegramma non provi di essere stato, senza sua colpa, nell’impossibilità di averne notizia secondo quanto previsto dall’art. 1335 del Codice Civile.

Un telegramma ha anche l’efficacia probatoria di una scrittura privata, se l’originale consegnato all’ufficio di partenza è sottoscritto dal mittente, ovvero se è stato consegnato o fatto consegnare dal mittente medesimo, anche senza sottoscriverlo, come indicato nell’art. 2705 del Codice Civile.