Tim Burton insieme a Elisa all’anteprima italiana di DUMBO

Tra suggestive atmosfere circensi, insieme a moltissime star dello spettacolo e del web, il celebre e amato regista e la pluripremiata artista hanno presentato il nuovo film Disney live action in arrivo nelle sale italiane domani 28 marzo.

Tra suggestive atmosfere circensi, insieme a moltissime star dello spettacolo e del web, il celebre e amato regista e la pluripremiata artista hanno presentato il nuovo film Disney
live action in arrivo nelle sale italiane domani 28 marzo.

Spettacolare anteprima italiana per l’arrivo nelle sale domani 28 marzo del nuovo film Disney Dumbo,

rivisitazione in chiave live action del classico d’animazione del 1941. Durante la suggestiva serata, arricchita dalle performance degli artisti circensi e dagli allestimenti ispirati al film, moltissime celebrities hanno atteso l’arrivo di Tim Burton che ha salutato gli ospiti in sala prima della proiezione. Il celebre e amato regista inoltre questa sera parteciperà alla 64a edizione dei Premi David di Donatello, in diretta su Rai 1, dove riceverà il Premio alla Carriera – David for Cinematic Excellence 2019.

Presente sul red carpet anche la pluripremiata artista Elisa,

che nella versione italiana del film presta la propria voce a Miss Atlantis: alla sirena del Circo dei Fratelli Medici è affidata l’interpretazione di “Bimbo Mio”,

l’iconico brano contenuto nella colonna sonora, premiata con l’Oscar® , del classico del 1941.

Elisa ha inoltre realizzato appositamente per Dumbo una nuova inedita versione della dolce melodia, che ha incantato Tim Burton in persona e che aprirà i titoli di coda del film.

 

In una magica atmosfera ispirata al film, sono stati accolti star del mondo dello spettacolo e del web

 

come Virginia Raffaele, Bebe Vio, Caterina Balivo, Serena Autieri, Naomi, Paola Minaccioni, Leo Gassman, Frank Matano, Rudy Zerbi, Giampaolo Morelli, Lorella Cuccarini, Giancarlo Magalli, Costanza Caracciolo, Diana Del Bufalo, Lidia Schillaci, Cristiano Caccamo, Angelo Duro e Marilù Pipitone, Aldo Montano, Matteo Rovere, Alessandra Tripoli, Luca Favilla, Adriano Bettinelli, Stella Egitto, Melita Toniolo, Valerio Aprea, Eleonora Gaggero, Roberta Giarrusso e Riccardo Di Pasquale, Alessia Fabiani, Tosca D’Aquino, Matilde Brandi, Samantha de Grenet, Le Coliche, Michela Giraud e molti altri ancora.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Scritto da Ehren Kruger, 

Dumbo è interpretato dal vincitore del Golden Globe® Colin Farrell, dal vincitore del Golden Globe Michael Keaton, dal vincitore dell’Emmy® e del Golden Globe Danny DeVito e dalla vincitrice del BAFTA Award e candidata al Golden Globe Eva Green e segna la 17esima collaborazione tra Tim Burton e il compositore Danny Elfman.

 

 

Dumbo

Max Medici (Danny DeVito), proprietario di un circo, assume l’ex star Holt Farrier (Colin Farrell) insieme ai figli Milly (Nico Parker) e Joe (Finley Hobbins) per occuparsi di un elefante appena nato le cui orecchie sproporzionate lo rendono lo zimbello di un circo già in difficoltà.

 

Quando si scopre che Dumbo sa volare, il circo riscuote un incredibile successo attirando l’attenzione del persuasivo imprenditore V.A. Vandevere (Michael Keaton) che recluta l’insolito elefante per il suo nuovo straordinario circo, Dreamland.

Dumbo vola sempre più in alto insieme all’affascinante e spettacolare trapezista Colette Marchant (Eva Green) finché Holt scopre che, dietro alla sua facciata scintillante, Dreamland è pieno di oscuri segreti.

The Walt Disney Company

The Walt Disney Company è un gruppo diversificato leader nel mercato dell’intrattenimento per famiglie e attivo in cinque segmenti: Media Networks, Parchi e Resorts, Studios, Consumer Products e Interactive.

The Walt Disney Company Italia, fondata nel 1938, è stata la prima filiale internazionale di Disney al mondo.

Con sede a Milano, si distingue per la grande creatività nella produzione di contenuti artistici, editoriali e televisivi ed opera principalmente nelle seguenti aree di business: televisione, home entertainment, cinema e licensing per prodotti di consumo. Il marchio Disney ha sempre avuto una forte affinità con la cultura italiana ed infatti il suo valore percepito nel nostro Paese è uno dei più alti del mondo.

Gli italiani adorano la magia Disney: lo confermano gli altissimi dati di ascolto registrati ogni qualvolta un film Disney è trasmesso in televisione e il successo del marchio Disney abbinato alla creatività di aziende leader italiane.

Disney Italia è anche attiva nella comunità e collabora con scuole, ospedali, musei, organizzazioni locali concentrandosi su quattro aree: Community Engagement, Healthy Living, Think Creatively e Conserving Nature.

Insieme a Medicinema e al Policlinico Gemelli di Roma, nel 2016 Disney Italia ha inaugurato la prima sala cinematografica integrata all’interno di una struttura ospedaliera italiana e ha sostenuto con il proprio catalogo Disney.Pixar l’avviamento della “terapia del sollievo” per i pazienti ospedalizzati e le loro famiglie.

The Walt Disney Company fornisce sostegno ai VoluntEARS, il programma di volontariato a cui partecipano i suoi impiegati, che dal 1983 a oggi, in 42 paesi, hanno dedicato oltre 7,7 milioni di ore a questa iniziativa.  Grazie al programma Disney VoluntEARS, i dipendenti hanno la possiblità di donare expertise e tempo per portare serenità a bambini e famiglie in difficoltà, aiutando comunità in tutto il mondo.

 

 

 

Enrico Ruocco
Figlio della GOLDRAKE generation, l’amore che avevo da bambino per il fumetto è stato prima stritolato dall’invasione degli ANIME, poi dall’avvento dei Blockbuster e annientato completamente dai giochi prima per PC e poi per CONSOLE. In seguito con l’arrivo del nuovo millennio, il tanto temuto millennium bug , ha fatto riaffiorare in me una passione sopita soprattutto grazie ad INTERNET. Era il 2000 quando finalmente in Italia internet diventava sempre più commerciale, ed io decisi di iniziare la mia avventura sul web creando il mio sito TUTTOCARTONI.Sito nato da una piccola ricerca fatta fra quello che “tirava” sul web e le mie passioni. Sappiamo bene cosa tira di più sul web … sinceramente non lo ritenni adatto a me, poi c’era lo sport, altra mia passione ma campo altamente minato. Infine c’erano i cartoon e i fumetti…beh qua mi sentivo preparato e soprattutto pensavo di trovare un mondo PACIFICO… Man mano che passava il tempo l’interesse si spostava sempre più verso il fumetto, ed oggi, nel 2017, guardandomi indietro e senza vantarmi troppo posso considerarmi un blogger affermato e conosciuto, uno dei padri degli eventi salernitani dedicati al mondo del fumetto ma soprattutto lettore di COMICS di ogni genere.
Potrebbero interessarti anche