Un test delle urine per la diagnosi del cancro alla prostata

I ricercatori del KIST (Korean Institute of Science and Technology) hanno implementato un innovativo test di diagnosi del cancro alla prostata

Sebbene il cancro alla prostata sia uno dei tipi più comuni di tumore maligno negli uomini, la diagnosi viene tipicamente effettuata sulla base dell’antigene prostatico specifico (PSA), con un’accuratezza fino al 30%.

Dato quanto spesso possono essere inaffidabili i test basati sul PSA, molti pazienti richiedono una biopsia invasiva che spesso li lascia con effetti collaterali a lungo termine, come dolore e sanguinamento.

- Advertisement -

Per affrontare la situazione, i ricercatori del Korea Institute of Science and Technology (KIST) hanno recentemente sviluppato un algoritmo di intelligenza artificiale che, abbinato a un biosensore ultrasensibile basato su segnali elettrici, può diagnosticare il cancro alla prostata entro 20 minuti con una precisione quasi del 100%. Il biosensore avanzato e l’algoritmo di intelligenza artificiale potrebbero finalmente affrontare il problema della diagnosi di cancro alla prostata estremamente imprecisa.

Commentando i risultati, il professor In Gab Jeong dell’Asan Medical Center ha affermato che il loro biosensore intelligente potrebbe essere utilizzato anche per la diagnosi precisa di molti altri tipi di cancro sulla base del solo campionamento delle urine.

- Advertisement -

Il biosensore a semiconduttore è stato progettato per misurare simultaneamente tracce di quattro diversi fattori di cancro nelle urine.

Finora, i fattori di cancro – presenti nelle urine solo a basse concentrazioni – sono stati utilizzati per classificare i gruppi a rischio, piuttosto che per una diagnosi precisa. L’addestramento del sistema AI è stato eseguito utilizzando la correlazione tra i quattro fattori di cancro ottenuti dal nuovo biosensore.

- Advertisement -

Una volta pronto, l’algoritmo è stato implementato per analizzare schemi complessi dei segnali rilevati. Dopo aver eseguito i test su 76 campioni urinari, i ricercatori hanno scoperto che l’algoritmo è in grado di diagnosticare il cancro alla prostata con un’accuratezza quasi perfetta, un risultato che potrebbe eventualmente migliorare la vita di milioni di uomini in tutto il mondo.

Per i pazienti che necessitano di interventi chirurgici e / o trattamenti, il cancro verrà diagnosticato con elevata precisione utilizzando l’urina per ridurre al minimo biopsie e trattamenti non necessari, che possono ridurre drasticamente i costi medici e l’affaticamento del personale medico”, ha detto Jeong.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.

Star Wars: Young Jedi Adventures seconda stagione

Disney+ ha rilasciato il trailer della seconda stagione di Star Wars: Young Jedi Adventures, la serie originale animata di Lucasfilm che debutterà mercoledì 14 agosto...