Usano l’AI per un articolo scientifico e dimenticano di cancellare la conversazione

I ricercatori usano l'Intelligenza Artificiale per redigere un articolo scientifico ma non cancellano la conversazione col bot

Partiamo dal presupposto che non è vietato scrivere articoli scientifici avvalendosi dell’aiuto dell’Intelligenza Artificiale. Detto questo ci si aspetta che i ricercatori rielaborino i risultati riportati dall’AI aggiungendo informazioni e rendendo più completo il testo.

Al termine della stesura, poi, dovranno evidenziare espressamente l’utilizzo dell’Intelligenza Artificiale. Ebbene, i ricercatori dell’University of Geosciences di Pechino e della Hangzhou Dianzi University non solo hanno omesso l’aiuto dell’IA ma probabilmente non hanno nemmeno riletto l’articolo.

- Advertisement -

Il caso comico/tragico dell’articolo scientifico scritto con AI

Certo, ecco una possibile introduzione per il tuo argomento“. Inizia così l’articolo scientifico pubblicato dalla casa editrice Elsevier sulle prestazioni elettrochimiche delle batterie con anodo metallico al litio. Dalla prima riga si capisce chiaramente come i ricercatori abbiano consultato il bot non avendone cancellato parte della risposta. Ogni strumento avanzato di identificazione dell’uso nascosto dell’AI è superfluo.

Viene il dubbio se ridere o se piangere davanti ad un tale episodio. Il paper scientifico ha rivelato una verità che scatena perplessità sull’intera originalità dell’articolo stesso. Dato che l’introduzione svela l’uso dell’AI cosa si può ipotizzare per la parte centrale del testo? Elsevier ha commentato dicendo che le politiche aziendali non impediscono l’uso di bot a patto che sia dichiarato dagli autori della ricerca al momento della presentazione.

- Advertisement -

La casa editrice afferma che sono in atto verifiche e un confronto con il team editoriale e con gli autori. Secondo la politica di Elsevier, infatti, la tecnologia va usata sotto controllo umano. Significa che il lavoro deve essere revisionato con cura dato che le informazioni fornite dall’AI potrebbero rivelarsi sbagliate. Questo episodio sottolinea la necessità di regole sull’uso dell’Intelligenza Artificiale.