Vaccino covid e gravidanza: cosa dice la circolare del Ministero?

Ecco le informazioni contenute nella nuova circolare dell'ISS, per ciò che riguarda le donne in gravidanza

L’ISS ha dato l’ok al vaccino in gravidanza, ma solo dal secondo trimestre. L’Istituto ha deciso di fare una comunicazione, a seguito delle tante perplessità in merito al vaccino sollevate dalle donne in gravidanza, che non sapevano come comportarsi e se sottoporsi alla somministrazione dei sieri.

Nella circolare, firmata da Gianni Rezza, si legge: “Si raccomanda la vaccinazione anti Sars-CoV-2/Covid-19, con vaccini a mRna, alle donne in gravidanza nel secondo e terzo trimestre. Relativamente al primo trimestre, la vaccinazione può essere presa in considerazione dopo valutazione dei potenziali benefici e dei potenziali rischi con la figura professionale sanitaria di riferimento. La vaccinazione anti Sars-CoV-2/Covid-19 è altresì raccomandata per le donne che allattano, senza necessità di sospendere l’allattamento”-

- Advertisement -

L’aggiornamento delle indicazioni è avvenuto, si legge sempre nella circolare, sulla base dei dati e sulla base “delle nuove evidenze relative alla maggiore morbosità associata alla variante Delta, della crescente circolazione della stessa variante e del notevole abbassamento dell’età mediana all’infezione in Italia”.

L’Iss sottolinea poi che, per la vaccinazione anti Covid, “le donne a maggior rischio di contrarre l’infezione da Sars-Cov-2 (per esempio professioniste sanitarie, caregiver) o a maggior rischio di sviluppare una malattia grave da Covid-19 (donne con fattori di rischio come età sopra i 30 anni indice di massa corporea maggiore di 30, comorbidità, cittadinanza di Paesi ad alta pressione migratoria) rimangono il target prioritario per la vaccinazione in gravidanza”.

- Advertisement -

Sollecitando poi il personale sanitario a “illustrare nella maniera più chiara possibile il rapporto tra rischi e benefici, così da permettere a ogni donna di prendere la decisione più appropriata per il proprio caso”.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.